rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Tunnel pedonale di largo Barbella, il personale è stato formato: tutto pronto per l'apertura al pubblico

Il corso di abilitazione per i dipendenti addetti si è chiuso ieri e ora si attende la formalizzazione dei risultati. L'opera collega il Terminal con il centro città

Nel capoluogo teatino ci si chiede quando aprirà il tunnel che collega il terminal con largo Barbella. Lo scorso 10 gennaio l’ultimo annuncio da parte dell’amministrazione comunale che indicava la messa in funzione al pubblico nel giro di qualche settimana.

Un'opera attesa dalla città da ben 12 anni e resa ancora più urgente alla luce dell'impossibilità di utilizzare la scala mobile, inattiva ormai da quasi 2 anni. Nel 2010, infatti, sono partiti i lavori per la realizzazione dell'opera pubblica avviata dall'amministrazione dell'ex sindaco Francesco Ricci. Nel corso degli anni poi sono stati diversi gli annunci di messa in funzione dell’opera puntualmente disattesi.

Una situazione che lunedì scorso ha mandato in confusione un residente nel teramano arrivato a Chieti per motivi di lavoro.

Ma cosa manca per la messa in funzione del tunnel con i due ascensori che sbucano in largo Barbella? "Al momento – assicura l’assessore ai Lavori pubblici, Stefano Rispoli – resta solo la formazione per abilitare i dipendenti addetti all’ascensore".  Ora però dovremmo esserci: il corso di abilitazione si è chiuso ieri e ora si attende la formalizzazione dei risultati.

L'apertura del tunnel ha un'importanza cruciale per il capoluogo teatino in considerazione del fatto che da un anno e mezzo a questa parte la scala mobile che collegava terminal bus di via Gran Sasso e via Asinio Herio è chiusa e oggetto di appalto per la sua demolizione e successiva ricostruzione. L'opera si trova a 47 metri sotto il centro storico della città, collegato al Terminal da due ascensori che potranno contenere fino a 21 persone e che viaggeranno alla velocità di 2,5 metri al secondo.

Al momento l’unico collegamento tra il terminal bus e il cuore del centro storico teatino, resta via Carlo Madonna, una stradina dalla pendenza a dir poco proibitiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tunnel pedonale di largo Barbella, il personale è stato formato: tutto pronto per l'apertura al pubblico

ChietiToday è in caricamento