Tù sì que vales: con le Sorelle rossetto dall'Abruzzo un tuffo nel passato

Le tre ragazze hanno conquistato il pubblico di Canale 5 con un mix di allegria, brio e professionalità

“Veniamo dall’Abruzzo e cantiamo in stile trio Lescano”.

Le Sorelle Rossetto hanno conquistato anche il pubblico e i giudici di Tù sì que vales, la trasmissione televisiva del sabato sera su Canale 5.

Gabriella Profeta di Ortona, Sara Ciancetta di Pescara e Marta Pietrosanti dell’Aquila dopo aver fatto ballare e divertire gli abruzzesi la scorsa estate durante le loro elegantissime esibizioni nei locali, sono pronte a lasciare un segno nel piccolo schermo.

Con quello stile ricercato e irresistibile degli anni '30, '40 e '50 sabato scorso in tv hanno incassato i complimenti dei giudici sia per l’esibizione che per la tecnica vocale "frutto di tanto studio", come sottolineato da Rudy Zerbi. 

Colleghe di conservatorio a Pescara, dove si stanno laureando in canto jazz, le tre giovani voci sono riuscite a passare il turno a Tù sì que vales arrivando così in semifinale.

A gudicare la loro performance saranno di nuovo Maria De Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi e Teo Mammucari, assieme a una giuria popolare capitanata da Sabrina Ferilli.

Qui il VIDEO DELL'ESIBIZIONE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sant'Anna piange Pierluigi Orsini, oggi i funerali

  • Ferito da un colpo di fucile durante una battuta di caccia al cinghiale: è grave

  • Poste Italiane assume portalettere anche a Chieti e provincia

  • Luisa, colpita ripetutamente e uccisa mentre scappava dal marito

  • Lanciano in lutto per la scomparsa del dottor Brasile, morto durante l'escursione sulla Majella

  • Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

Torna su
ChietiToday è in caricamento