Attualità

Treni fermi per salvare un gatto, Movimento Animalista: "La vita di un animale vale di più di una breve sospensione del traffico ferroviario"

I ringraziamenti del Movimento Animalista Abruzzo a polfer e vigili del fuoco che due giorni fa avevano fermano il traffico ferroviario per salvare un gatto rimasto bloccato sulla barriera antirumore

"La vita di un animale vale sicuramente di più di una breve sospensione del traffico ferroviario!" così Guido Mammarella, coordinatore in Abruzzo del Movimento Animalista, commenta il recente episodio di cronaca che ha visto protagonista un gattino rimasto bloccato sulla barriera antirumore della ferrovia in via Caravaggio a Pescara.

Per salvarlo da morte certa e operare in sicurezza, lunedì la polizia ferroviaria ha sospeso il passaggio dei treni per 45 minuti sulla linea Adriatica. Determinante la collaborazione della polfer e dei vigili del fuoco per scrivere il lieto fine. Una storia che ha scaldato il cuore dei nostri lettori.

“Tutto il nostro plauso all'associazione animalisti volontari Pescara di Maria Luisa D’Olimpio e grande stima e gratitudine verso la Polfer e i Vigili del Fuoco, la cui sensibilità ed efficienza insegnano che sì, certamente, una vita animale, del pari della vita di un essere umano, ben vale una operazione di questa portata!" conclude Mammarella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni fermi per salvare un gatto, Movimento Animalista: "La vita di un animale vale di più di una breve sospensione del traffico ferroviario"

ChietiToday è in caricamento