menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto pubblico, sempre meno passeggeri sugli autobus a Chieti e in Abruzzo

In quattro anni si è registrata una diminuzione del 7,9% in regione, -10,2% nel capoluogo teatino

Scarsa frequenza di determinate corse, orari non sempre comodi, fermate in luoghi angusti o poco illuminati. Possono essere tanti i motivi che inducono a usufruire sempre meno dei mezzi pubblici, prefendo altre soluzioni per andare al lavoro o spostarsi nel tempo libero. Quel che è certo è che a Chieti, come in Abruzzo, i passeggeri del trasporto pubblico sono diminuiti sensibilmente. I dati emergono da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Istat.

Dal 2012 al 2016 nella nostra regione sono diminuiti del 7,9% passando, nei comuni capoluoghi di provincia, da 19,10 a 17,59 milioni.

Nella città di Chieti il calo è stato del 10,2%, come all'Aquila, mentre a Pescara i passeggeri sono diminuiti del 7,2%. L'unico comune capoluogo di provincia che fatto registrare un aumento dal 2012 al 2016 è Teramo (+1,1%).

Sempre nello stesso periodo di tempo a livello nazionale è stato registrato un calo dei passeggeri nei comuni capoluogo di provincia, che sono passati da 3.513,47 milioni nel 2012 a 3.373,65 milioni nel 2016 (-4%). 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Chieti usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento