rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità Fara Filiorum Petri

Rinnovata la tradizione a Fara Filiorum Petri: incendiate le Farchie nell'anno giubilare

Un'annata particolare, questa, perchè le 16 farchie sono state incendiate in località Colle Selva, dove avvenne il miracolo di Sant'Antonio Abate, in occasione del 25esimo anno giubilare

Erano in migliaia le persone che hanno preso parte, dal pomeriggio di oggi, a Fara Filiorum Petri al rito delle Farchie, grossi fasci di canne legati con il salice che ogni contrada del piccolo centro realizza e che, una volta portate a spalla o con il supporto di mezzi motorizzati.

Un'annata particolare, questa, perchè le 16 farchie sono state incendiate in località Colle Selva, dove avvenne il miracolo di Sant'Antonio Abate, in occasione del 25esimo anno giubilare.

Le farchie rievocano il miracolo di Sant'Antonio che nel 1799 salvò il paese dall'invasione francese. All'epoca Fara era protetta da un grande querceto che si estendeva fino a coprire interamente la contrada Colli. Venendo da Bucchianico verso Guardiagrele, i francesi volevano occupare Fara ma l'apparizione di Sant'Antonio nelle vesti di un generale li fermò.

Il santo intimò alle truppe di non oltrepassare la selva ed al loro diniego trasformò gli alberi in immense fiamme che scompigliarono i soldati, da allora, quel miracoloso incendio viene simbolicamente ricreato con l'incendio delle Farchie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinnovata la tradizione a Fara Filiorum Petri: incendiate le Farchie nell'anno giubilare

ChietiToday è in caricamento