Attualità Lanciano

Dopo un anno di stop, a Lanciano tornano le campanelle: la Festa di Sant'Egidio si farà, ma solo per chi ha il green pass

Dopo aver attentamente valutato il rispetto di tutte le norme di sicurezza e anti Covid, la dirigente del settore Affari Generali del Comune di Lanciano, Gabriella Calabrese, ha comunicato il via libera

L'anno scorso, il Coronavirus aveva costretto a rinunciare a uno dei riti più amati dai lancianesi, la fiera di Sant'Egidio, che si tiene ogni anno il 31 agosto in centro città. Quest'anno, però, l'appuntamento torna, pur con tutte le precauzioni del caso, ad affascinare residenti e visitatori. 

Dopo aver attentamente valutato il rispetto di tutte le norme di sicurezza e anti Covid, la dirigente del settore Affari Generali del Comune di Lanciano, Gabriella Calabrese, ha comunicato il via libera. 

La fiera si svolgerà regolarmente in corso Trento e Trieste, piazza Garibaldi, piazza Plebiscito e via dei Frentani, nel rispetto delle prescrizioni nazionali e regionali anticontagio

In particolare, per partecipare operatori e visitatori devono essere in possesso di green pass; in più, le mascherine sono obbligatorie per tutti dai 6 anni in su. È inoltre necessario rispettare le distanze di sicurezza di almeno 1 metro, evitare assembramenti e disinfettarsi le mani prima di procedere agli acquisti in autonomia.

“Siamo contenti di essere riusciti a mantenere la Fiera di Sant’Egidio – commenta il presidente del comitato Feste di Settembre, Maurizio Trevisan – che rappresenta una delle tradizioni imprescindibili per le Feste di Settembre. Ci scusiamo per il ritardo con cui annunciamo lo svolgimento della manifestazione, specie per gli operatori commerciali, ma abbiamo voluto essere certi di rispettare tutte le norme di sicurezza. Invitiamo i cittadini a partecipare alla ‘Fiera della Campanella’ cercando di mantenere il distanziamento fisico e non assembrarsi, visto che le bancarelle saranno dislocate lungo tutto il centro città, e sarà così possibile rispettare le distanze minime di sicurezza. Con la Fiera di Sant’Egidio – conclude Trevisan – auguriamo a tutti di trascorrere delle belle Feste di Settembre, che seppur ‘orfane’ ancora di alcuni appuntamenti a causa dell’emergenza Coronavirus, speriamo di trascorrere in un clima di spensieratezza e sicurezza per tutti”.

“Dopo la sospensione dello scorso anno dovuta alla pandemia – sottolinea l’assessore al Commercio, Patrizia Bomba -  quest'anno sulla base delle disposizioni regionali e con le necessarie limitazioni e precauzioni siamo riusciti a dare il via libera alla fiera di Sant'Egidio. Si tratta di un evento della tradizione lancianese e frentana tanto attesa sia dagli operatori che dai cittadini. La Fiera si svolgerà nel rispetto della normativa vigente e dell'avviso pubblicato sul sito del Comune e si potrà accedere solo con green pass e mascherina. Cerchiamo di goderci questa festa in sicurezza e senza mettere a rischio i tanti sacrifici già fatti. Approfitto per invitare a tutti a vaccinarsi senza indugio per tornare alla piena normalità il prima possibile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo un anno di stop, a Lanciano tornano le campanelle: la Festa di Sant'Egidio si farà, ma solo per chi ha il green pass

ChietiToday è in caricamento