menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il casolano Belfatto vola in Brasile per ricevere l'oscar della dermopigmentazione

Il riconoscimento gli è stato attribuito a Belfatto per aver contribuito, negli anni, alla crescita tecnica di questa disciplina nel Paese sudamericano, dove da cinque anni si reca più volte l'anno

Toni Belfatto, l'artista dell'estetica originario di Casoli e apprezzato in tutto il mondo, nonché esponente internazionale e ideatore della tricopigmentazione, volerà in Brasile per ricevere l'oscar mondiale come miglior dermopigmentista. La manifestazione è in programma dal 18 al 21 agosto a Curitiba, capitale del Paranà.

Il riconoscimento è stato attribuito a Belfatto per aver contribuito, negli anni, alla crescita tecnica della dermopigmentazione in Brasile, dove da cinque anni si reca più volte l'anno per congressi, master e corsi di formazione indirizzati a medici, estetiste e dermopigmentiste. Anni di studi, ricerche e sperimentazione, uniti a una forte passione per l'estetica e la bellezza, hanno fatto di lui un dermopigmentista e docente affermato.

Attualmente è presidente dell'Aider (Associazione Italiana Dermopigmentazione) e partecipa come ospite d'onore e rappresentante italiano all'estero in oltre cinquanta congressi mondiali di medicina estetica e micro pigmentazione oltre che in numerose trasmissioni televisive.

Belfatto premiato dalla Provincia: "Giovane talento della nostra terra"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento