menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più di 8 mila test sierologici distribuiti ai medici di famiglia per gli insegnanti

I docenti che dovranno tornare a scuola a breve potranno sottoporsi all'esame su base volontaria

L'Abruzzo è pronto per effettuare i test sierologici sugli insegnanti che dovranno rientrare a scuola tra pochi giorni. Lo comunica l'assessore alla Salute, Nicoletta Verì. I docenti potranno sottoporsi all'esame su base volontaria. 

È stata completata la distribuzione dei kit ai medici di medicina generale (7.050 nella Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 8.125 nella Asl Lanciano-Vasto Chieti, 7.150 nella Asl di Pescara e 6.725 nella Asl di Teramo) e la gran parte degli ambulatori è pronta per l’esecuzione dei test e li sta già effettuando.

“Gli indirizzi operativi alle Asl sono stati trasmessi giovedì scorso – spiega l’assessore – ma c’erano già stati diversi incontri sull’argomento con i vertici delle aziende sanitarie, che da giorni avevano avviato l’organizzazione della campagna di screening sul personale scolastico”.

In caso di indisponibilità del medico di famiglia, per qualunque motivo, sarà lui stesso a indirizzare l’utente verso il distretto sanitario di base di competenza. 

Sempre sul tema dell’avvio dell’anno scolastico, l’assessore ha già stato fissato un incontro con il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, la Protezione civile, i sindacati e i tecnici del dipartimento regionale Sanità, per discutere le modalità operative di gestione di casi e focolai Covid 19 negli istituti scolastici, sulla base del protocollo del 21 agosto stilato da Istituto Superiore di Sanità, Ministero della Salute, Miur e Inail.

“La ripresa dell’attività didattica in sicurezza - conclude l’assessore – è una delle sfide più difficili su cui questo governo regionale sta lavorando senza sosta, nell’interesse dei ragazzi e delle loro famiglie”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento