rotate-mobile
Attualità Ortona

Nuovi esami sui cittadini di Caldari che hanno sviluppato anticorpi contro il Coronavirus

La contrada di Ortona, a causa dell'elevato numero dei contagi tra i residenti, è stata l'unica "zona rossa" della provincia di Chieti

Continuano le indagini dell'Istituto zooprofilattico di Teramo sui cittadini di Caldari che, dall'esame sierologico effettuato ad aprile, risultavano aver sviluppato anticorpi. La contrada di Ortona, a causa dell'elevato numero dei contagi tra i residenti, è stata l'unica "zona rossa" della provincia di Chieti. 

Così, ieri, i professionisti dello Zooprofilattico hanno eseguito nuovi prelievi, che saranno usati per ulteriori studi sul Sars-Covid19. Hanno aderito 65 residenti sui 73 in lista.

"Ringrazio i cittadini di Caldari - commenta il sindaco Leo Castiglione - che ancora una volta con grande senso di responsabilità hanno risposto positivamente all'iniziativa scientifica messa in campo dall'Istituto Zooprofilattico di Teramo. Un ringraziamento anche ai volontari del Cnab Protezione Civile di Ortona, che hanno supportato il personale dello Zooprofilattico durante le operazioni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi esami sui cittadini di Caldari che hanno sviluppato anticorpi contro il Coronavirus

ChietiToday è in caricamento