Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità

Il teatro Marrucino presenta il nuovo cda con il presidente Angeloni: "Subito spettacoli all'aperto"

Tra le chicche che si è lasciato sfuggire il neopresidente, 'La Traviata', che dovrebbe aprire la prossima stagione lirica. Il sindaco: "Vogliamo restituire alla città un ruolo culturale di traino"

A cinque mesi dall’apertura del bando, il teatro Marrucino presenta il nuovo consiglio di amministrazione composto dal presidente Giustino Angeloni (che subentra a Cristiano Sicari) e dai consiglieri Maria Cristina Stumpo e Paolo Roccioletti.

Quest’ultimo è stato designato dalla Regione Abruzzo ed è stato già componente del cda dal 2011 al 2015, i primi due sono di nomina comunale e sono stati individuati tramite procedura pubblica. Tutti e tre teatini, promettono di impegnarsi e ripagare la fiducia accordata.   

Questa mattina al foyer la presentazione ufficiale del nuovo cda da parte del sindaco Diego Ferrara e del vicesindaco con delega alla Cultura Paolo De Cesare, accanto anche ai riconfermati direttore amministrativo Cesare Di Martino e direttore artistico Ettore Pellegrino.

“Riportare il Marrucino a Chieti e Chieti al Marrucino perché il teatro non è luogo d’èlite ma luogo di tutti” l’obiettivo del neopresidente Giustino Angeloni, ingegnere, ex presidente del Chieti calcio, candidato alle ultime amministrative a sostegno di De Cesare, una vita molto attiva in città. In questo senso l’invito sarà anche alle scolaresche "affinché scoprano il passato glorioso”. E ancora: “Occorre riportare al Marrucino quel quid di teatinità che non ci faccia dimenticare la nostra storia, ma ci faccia capire che per guardare avanti bisogna conoscere il passato”.

Al momento, con le attuali restrizioni e le ipotesi di riaperture all’aperto anticipate dal governo a partire dal 26 aprile, si lavora alla realizzazione di eventi all’aperto, probabilmente alla Civitella, dopo l’esperimento riuscito dell’estate 2020.  “Stiamo pensando in grande” anticipa Angeloni che si lascia sfuggire soltanto un nome: 'La traviata', che dovrebbe aprire la prossima stagione di lirica, in autunno, con protagonista un'importante mezzo soprano tra le voci femminili più acclamate del momento, aggiungono i più informati.   

Per Maria Cristina Stumpo, sul cui nome c’è stata subito convergenza, ex dipendente della d’Annunzio e attiva nella scuola di recitazione del Marrucino, sarà importante continuare a implementare la collaborazione con l’università e aprire il teatro a tutti. Paolo Roccioletti si è detto certo di poter portare alto il nome di Chieti anche in Regione da dove, "tramite il consigliere Mauro Febbo, arriveranno i contributi per realizzare grandi cose al Marrucino" poiché “il teatro è simbolo di cultura, ma al tempo stesso deve essere volano di economia”. 

Su tutti il beneplacito del sindaco Diego Ferrara e del vice De Cesare: “Vogliamo restituire alla città un ruolo culturale di traino, innanzitutto in seno all’Abruzzo – le parole del sindaco -  la nostra storia ce lo consente, come ce lo consentono le tante testimonianze artistiche e culturali e tutto quello che è successo a Chieti nei secoli su questo fronte. Siamo di fronte alla necessità di avviare la più importante rinascita di questo secolo a causa della pandemia, come amministrazione vogliamo che la cultura occupi in tal senso un ruolo di traino e di nuova energia. Lo faremo con persone che hanno competenza e storia da mettere a disposizione della città”.

"Dovremo continuare a proporre una programmazione di alto livello e ampliare l’offerta – ha aggiunto De Cesare - e siamo certi che la compagine presentata oggi darà continuità e nuovo slancio. Angeloni era la migliore professionalità in campo, Roccioletti durante la sua presidenza ha avviato un’importante opera di risanamento di immagine del Marrucino, mentre Maria Cristina Stumpo ha le competenze artistiche e amministrative oltre ad essere molto legata a questo posto. Il teatro – hanno concluso – ha mantenuto sempre fede al proprio prestigio e siamo sicuri che farà sempre meglio". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il teatro Marrucino presenta il nuovo cda con il presidente Angeloni: "Subito spettacoli all'aperto"

ChietiToday è in caricamento