Attualità

Demanio marittimo, istituito il tavolo permanente Regione-enti locali

Oggi la prima riunione con i rappresentanti dei Comuni in vista dell'avvio della stagione balneare

Immagine di repertorio

L’assessore con delega al Demanio marittimo, Nicola Campitelli, ha istituito il tavolo permanente Regione-Enti locali, che si è riunito oggi per la prima volta per "dare l’avvio della stagione balneare condividendola con i rappresentanti dei Comuni della costa abruzzese e con gli uffici tecnici comunali - spiega l'assessore - al fine di dare avvio al Tavolo di lavoro permanente per un costante confronto sulla tematica del Demanio marittimo”.

Condiviso pienamente da tutti i Comuni l’impegno della Regione Abruzzo a favorire e generare processi amministrativi virtuosi.

“Un’attività – ha proseguito Campitelli – volta soprattutto a superare gli ostacoli di carattere burocratico che, talvolta, si manifestano lungo la strada che può portare ad un ulteriore sviluppo. Inoltre – ha aggiunto – obiettivo imprescindibile è quella di governare la programmazione del territorio attraverso un processo di condivisione, per gestire al meglio la stagione balneare anche nelle condizioni di difficoltà che gli operatori si trovano ad affrontare”.

Proprio per garantire maggiore efficacia alle azioni da porre in essere con ricadute a lungo termine, in termini di reale sviluppo sostenibile, particolare attenzione è stata posta sulle azioni sinergiche da avviare attraverso percorsi di pianificazione e progettualità sul territorio demaniale marittimo mediante la predisposizione di un’Agenda dei lavori e delle priorità da condurre in sinergia tra la Regione stessa ed i Comuni.

“Il demanio marittimo – ha ripreso Campitelli – rappresenta una delle risorse territoriali da valorizzare e tutelare, nonostante la crisi economica legata alla pandemia si sia fatta sentire pesantemente, così come in tutti i settori produttivi.  Un ruolo che continua ad essere trainante per lo sviluppo turistico della costa abruzzese. In considerazione dell’area particolarmente sensibile rientrante nell’ambito del demanio marittimo, – ha concluso l’assessore – viene richiesta da tutti i soggetti coinvolti una attenta programmazione volta alla promozione della costa, alla tutela delle aree di riserva, alla valorizzazione dello stesso Demanio marittimo per uno sviluppo del turismo di qualità al servizio della collettività”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Demanio marittimo, istituito il tavolo permanente Regione-enti locali

ChietiToday è in caricamento