rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità

Niente più tamponi molecolari per chi arriva all'aeroporto d'Abruzzo: l'ordinanza di Marsilio

Le nuove disposizioni per l'ingresso nell'ordinanza firmata dal presidente della Regione Abruzzo. Revocato l'obbligo di esecuzione dei tamponi molecolari per i passeggeri in arrivo da Malta, Spagna e Regno Unito

Stop ai tamponi molecolari per chi arriva all’aeroporto d’Abruzzo. È quanto dispone l'ordinanza numero 45 firmata dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, che disciplina l’ingresso presso lo scalo abruzzese.

 Difatti Marsilio ha disposto la revoca dell'ordinanza numero 37 del 12 luglio 2021 con la quale veniva stata disposta l’esecuzione, all’atto dello sbarco presso l’aeroporto internazionale d’Abruzzo, dei test molecolari per la rilevazione del virus Sars Cov 2 nei confronti dei passeggeri provenienti da Malta, Spagna e Regno Unito. Chi veniva sottoposto a tampone doveva rimanere in isolamento fiduciario fino al risultato del test.

Ora, come si legge nella nuova ordinanza, “preso atto delle misure attualmente in vigore negli aeroporti italiani disposte dal Ministero salute e dal Governo e dell'attuale quadro pandemico dell'emergenza sanitaria Covid, viene di fatto revocato l'obbligo di esecuzione dei tamponi molecolari per i passeggeri in arrivo da Malta, Spagna e Regno Unito”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente più tamponi molecolari per chi arriva all'aeroporto d'Abruzzo: l'ordinanza di Marsilio

ChietiToday è in caricamento