Attualità

Lanciano è pronta per lo screening gratuito di massa: ecco modalità di partecipazione e postazioni

Sono quattro le postazioni disponibili, con 12 linee di attività complessive e quasi 100 volontari coinvolti, per individuare eventuali positivi al Covid 19 asintomatici

L'organizzazione è curata nel dettaglio, una prova generale per quando, finalmente, potrà essere avviata la campagna vaccinale. L'auspicio è che siano tanti, almeno 14 mila per rendere adeguato il campione, i cittadini che si sottopongano a tampone rapido, per individuare eventuali asintomatici.

Parte questo fine settimana, a Lanciano, lo screening gratuito di massa, che nello scorso weekend ha toccato invece Guardiagrele e San Salvo. 

Sono quattro le postazioni disponibili, con 12 linee di attività complessive e quasi 100 volontari coinvolti. Tra loro, anche consiglieri comunali, assessori, il presidente del consiglio comunale e lo staff dell'ente, in una mobilitazione bipartisan e interistituzionale per il bene della comunità.

Sarà così possibile individuare eventuali positivi asintomatici e bloccare sul nascere il rischio di focolai di Covid 19.

"Il Comune - ha detto il sindaco Mario Pupillo - ha fatto uno sforzo importante per accogliere la richiesta di aiuto e collaborazione della Asl e della Prefettura nello svolgimento del test di massa, consapevole dell'importanza di questa attività di screening a favore della popolazione. L'obiettivo posto dalla Asl a oltre 14.000 cittadini da testare è molto ambizioso, ma sono sicuro che, con la collaborazione di tutti, Lanciano riuscirà a rispondere a questo appello che consentirà di tracciare una larga fetta di popolazione e individuare gli eventuali positivi asintomatici. La Asl, che ha definito i giorni di svolgimento dello screening, ha chiesto ai sindaci disponibilità di locali, computer, stampanti, lettori ottici, transenne e materiali per la disinfezione e volontari: noi ci siamo fatti trovare pronti e insieme alla direttrice del distretto sanitario di Lanciano e referente della Asl per lo screening, la dottoressssa Manola Rosato, che ringrazio, abbiamo creato da zero le condizioni".

Un'operazione enorme che, come ha spiegato il direttore della Asl Thomas Schael, sarà non solo la prova generale per la campagna vaccinale, ma anche per lo screening a Chieti, che seguirà immediatamente dopo. 

Ecco, nel dettaglio, tutte le informazioni utili per partecipare al test gratuito.

Quando si fa il test

Lo screening si svolgerà nelle giornate di sabato 30 e domenica 31 gennaio, sabato 6 e domenica 7 febbraio, dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.30.

Dove andare

Il Coc (Centro operativo comunale) ha individuato quattro punti, su tutto il territorio comunale, in cui effettuare il test. Per evitare lunge attese, è consigliato recarsi nei punti di somministrazione in base alla sezione elettorale in cui solitamente di vota. 

  1. Lancianofiera, padiglione 1, con 4 linee di attività: sezioni 1-2-4-5-6-21-22-23-24-25-26-27-28-30-31-41-42-44
  2. Palazzetto dello sport, con 3 linee di attività: sezioni 8-9-10-11-12-13-14-19-20-32-38-39-40-43
  3. Palamasciangelo, con 3 linee di attività: sezioni 3-4-15-16-17-18-29-33-35-36-37
  4. Foyer del teatro Fenaroli “Alfredo Cohen” (piazza Plebiscito), punto "jolly" con 2 linee di attività 

Chi può partecipare

Sono invitati a partecipare al test tutti i cittadini di età superiore a 6 anni. Lo screening non è riservato solo a residenti e domiciliati a Lanciano, ma anche coloro che quotidinamente raggiungono la città per motivi lavorativi o di altro genere. Non possono partecipare i minori di 6 anni, le persone che abbiano sintomi riconducibili all'infezione da Covid 19 o qualsiasi altra malattia o con temperatura superiore a 37,5, le persone recentemente testate o in attesa di risposta, i soggetti positivi o in quarantena o in isolamento, le persone in carico in case di riposo, case di cura e strutture residenziali e gli operatori sanitari sottoposti a controlli dalla Asl. 

Come partecipare

Per partecipare allo screening gratuito non è necessaria la prenotazione o l'impegnativa del medico curante. Basta presentarsi nei punti indicati e consigliati secondo la sezione elettorale, indossando correttamente la mascherina, rispettando il distanziamento di almeno 1 metro dalle persone e igienizzando le mani con i dispenser che si trovano agli accessi, dove sarà anche misurata la temperatura corporea.

In caso di positività del test rapido, ci sarà una postazione del 118 per effettuare 100 tamponi molecolari in caso di responso positivo. I test risultati positivi, poi, saranno inviati all'Istituto zooprofilattico di Teramo, che si occuperà del sequenziamento per valutare eventuali varianti. 

Cosa portare

È obbligatorio presentare un documento di riconoscimento in corso di validità, la tessera sanitaria e il modulo di espressione del consenso al test debitamente precompilato e firmato. Il modulo si può scaricare dal sito del Comune o dal link in fondo a questo articolo, deve essere poi stampato e riempito in ogni sua parte; può essere richiesto anche alla portineria del Comune di Lanciano o agli addetti volontari nell'area di pre-filtraggio dei punti di somministrazione.

Numeri utili

Per avere maggiori informazioni sullo screening dal punto di vista sanitario è possibile contattare il Coc, al numero 3669393880; per informazioni di carattere tecnico-logistico al numero 3669393861

Scuole

Gli studenti delle scuole sono invitati ad andare con i loro familiari nelle postazioni indicate. Ma il Comune si sta organizzando per avviare lo screening anche negli istituti scolastici. Il sindaco Pupillo è in contatto con i presidi, si sta valutando l'organizzazione migliore, anche con l'assunzione di infermieri ad hoc 

Il modulo da scaricare e consegnare

Screening gratuito Lanciano-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano è pronta per lo screening gratuito di massa: ecco modalità di partecipazione e postazioni

ChietiToday è in caricamento