Taglio di alberi a ridosso degli ospedali: "Sono a rischio cedimento"

"Se il verde mette a rischio la sicurezza delle persone, vanno prese le necessarie misure, anche se sgradevoli" sostiene la Asl

Alberi a rischio cedimento nelle aree esterne ad ospedali e Pta del Chietino: per questo la Asl Lanciano Vasto Chieti fa sapere di stare procedendo al taglio degli esemplari. “Una misura necessaria, anche se sgradevole” spiegano dall’Azienda che in questi giorni sta intervenendo per la messa in sicurezza di piante di medio e alto fusto presenti negli ospedali di Lanciano, Vasto e  Atessa e nei Presidi territoriali di assistenza (Pta) di Casoli e Gissi. 

A fare scattare le verifiche era stato, alcuni mesi fa, il crollo di alcuni rami in due diverse aree all'interno dell’ospedale "Renzetti" di Lanciano, dove erano intervenuti i vigili urbani. La perizia tecnica che ne è conseguita ha determinato un'indicazione severa: il taglio di numerose piante “perché a rischio di stabilità, che diventerebbero pericolose in caso di eventi atmosferici legati all'imminente stagione fredda. Tempeste di pioggia e vento o grandi quantità di neve potrebbero causare crolli che metterebbero a rischio la pubblica incolumità”. 
Gli alberi a rischio di caduta sono stati già tagliati all'ospedale di Lanciano e nei prossimi giorni la stessa sorte toccherà a quelli di Vasto, Atessa, Casoli e Gissi.

“La decisione – ribadiscono dalla Asl - è stata presa con l'unica finalità di garantire la sicurezza di passanti, utenti e operatori. Si sta già lavorando, però, all'identificazione della tipologia di piante da reimpiantare al posto di quelle abbattute: molto probabile che la scelta cada sul leccio, caratterizzato da radici profonde che offrono nel tempo maggiori garanzie di stabilità”. 
201029 - alberi Lanciano 01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • La migliore pizzeria delivery di Chieti è Fermenta: il punto di vista del titolare Luca Cornacchia

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

Torna su
ChietiToday è in caricamento