rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Attualità

"Storie italiane" a Bucchianico, parla l'avvocato del minore che ha ucciso il nonno

La trasmissione di Raiuno, nel commentare l’assassinio di una nonna compiuto dalla nipote 16enne ieri in Campania, è tornata sulla tragedia simile avvenuta pochi mesi fa a Bucchianico

“Storie italiane” a Bucchianico per analizzare la drammatica vicenda del nipote 15enne che ha picchiato e ucciso il nonno lo scorso luglio.

Nel commentare l’assassinio di una nonna compiuto dalla nipote 16enne ieri a Capaccio Paestum, questa mattina la trasmissione di Raiuno condotta da Eleonora Daniele è tornata anche sulla tragedia avvenuta pochi mesi fa a Bucchianico.In questi giorni si è appreso che sarà processato con rito abbreviato, il 25 gennaio 2023, il 15enne affetto da problemi psichici che ha aggredito e picchiato il nonno materno di 78 anni provocandone la morte. Il minorenne, che ha filmato e pubblicato su Whatsapp la violenta aggressione, ora si trova in custodia in un istituto: l’accusa è di omicidio volontario. 

Due vicende diverse ma dall'epilogo uguale e altrettanto inspiegabili e drammatiche per le famiglie e la società.

In studio, collegato, c’era l’avvocato Roberto Di Loreto, difensore del ragazzo. “Siamo abituati al fatto che questi accadimenti avvengano nei grandi aggregati urbani, ma in questi anni stiamo assistendo all’accadimento di fatti tragici anche in piccole realtà dove forse il disagio è manifestato in maniera più interiore” ha osservato il legale, rispondendo alla conduttrice prima di porre alcune riflessioni. 

“Una - ha aggiunto il legale - probabilmente è quella di chiedere più sforzo agli operatori, compresi quelli della giustizia, perché in queste dimensioni si crea il disagio che sfocia in maniera eccessiva, tragica”.

In studio si è parlato dell’abbandono di famiglie che hanno a che fare con problemi psichici, di "cattiva educazione digitale" delle nuove generazioni nel commentare l’orrore di postare fatti cruenti sui social e di dissociazione tra reale e virtuale.

Ora la difesa chiederà la perizia psichiatrica nei confronti del minore di Bucchianico, che doveva vivere in una struttura protetta e che invece era stato affidato ai nonni materni.  Con l’epilogo brutale balzato sulle cronache nazionali. 

La puntata di Storie italiane si può rivedere su Raiplay.it.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Storie italiane" a Bucchianico, parla l'avvocato del minore che ha ucciso il nonno

ChietiToday è in caricamento