Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità

Stazioni sciistiche Passolanciano-Maielletta, la Regione: "Partono gli interventi per la valorizzazione turistica"

Il progetto complessivo finanziato dal Masterplan-Patto per il Sud prevede un finanziamento di oltre 20 milioni di euro

"Questa amministrazione regionale crede fortemente sulla valorizzazione turistica delle stazioni Passolanciano-Maielletta e con i fatti concreti smentirà tutti coloro, soprattutto nel centrosinistra, che hanno insinuato la mancanza di interesse o programmazione".

Il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale, Mauro Febbo e l'assessore Daniele D'Amario in relazione al progetto finanziato dal Masterplan-Patto per il Sud per un importo complessivo di oltre 20 milioni di euro fanno sapere che "il governo regionale, in seguito alla pandemia, ha subìto la restituzione dei fondi al governo Conte per far fronte all'emergenza economico-sanitaria. Alla Regione è stato lasciato solo il 7% necessario per la fase di progettazione. Nonostante tutto, il lavoro è andato avanti, con il coinvolgimento di tutti i portatori d'interesse e soprattutto del Parco che ha già dato un parere favorevole di massima allo stesso, consentendo tra l'altro di procedere nell'iter per le autorizzazioni, per farci trovare pronti nel momento in cui le risorse sarebbero tornate disponibili, a brevissimo come ci confermano voci ministeriali".

Il finanziamento riguarda 6 interventi: la realizzazione di una seggiovia ad ammorsamento automatico, l’installazione di un impianto di innevamento, l’adozione di uno Skipass unico,  il recupero dell’edificio polivalente,  lavori sulla viabilità e valorizzazione turistica del comprensorio. "Nel corso dell'ultima seduta di Giunta regionale – sottolineano Febbo e D'Amario - è stata approvata una delibera molto importante che autorizza il primo intervento che interessa l’edificio polivalente di Passolanciano-Majelletta che prevede la demolizione e ricostruzione per un importo pari 1.480.000 euro. Al posto dell'attuale edificio, in totale stato di abbandono da oltre 20 anni, nascerà un nuovo manufatto dotato di ampi posti auto e locali commerciali e civili. Alla fine degli interventi, l'Abruzzo potrà contare su impianto all'avanguardia tra i più importanti, se non il principale, del centrosud che ci consentirà di arricchire la nostra offerta turistica rendendola sicuramente più competitiva a livello nazionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazioni sciistiche Passolanciano-Maielletta, la Regione: "Partono gli interventi per la valorizzazione turistica"

ChietiToday è in caricamento