Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Stash e compagna contro l'aeroporto d'Abruzzo, la precisazione: "Passeggera in ritardo e senza biglietto per l'infante"

Dal Pasquale Liberi la risposta a quanto raccontato nelle sue Instagram stories dal cantante, che aveva accusato di "angherie" nei confronti della figlia di cinque mesi

Arriva la replica dell'aeroporto d'Abruzzo al caso sollevato dal cantante dei The Kolors Stash, che ieri, nelle sue Instagram stories, aveva raccontato come la compagna Giulia Belmonte, originaria di Città Sant'Angelo, e la figlia di cinque mesi non fossero riuscite a partire per quelle che aveva definito "angherie".

Dal Pasquale Liberi si puntualizza che "la passeggera si è presentata ai controlli di sicurezza 15 minuti dopo l'orario di chiusura del volo" Milano Linate, su cui sarebbe dovuta salire e che, inoltre "non era provvista di regolare biglietto per l’infante".

"Il sistema di biglietteria della compagnia aeree - precisa ancora l'aeroporto - non permette l’emissione di biglietti per voli già chiusi. Tali regole sono le medesime su tutto il network del vettore". 

La influencer compagna del giudice di Amici aveva lamentato su Instagram una carenza di servizio da parte della struttura, tanto da lasciare in attesa lei e la bambina e far perdere il biglietto aereo valido per entrambe. 

Alla fine, mamma e figlia sono tornate a casa e hanno dovuto acquistare un nuovo biglietto. Oggi, come raccontato dagli stessi protagonisti sempre su Instagram, Stash e la sua famiglia si sono ricongiunti e sono insieme a Montecarlo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stash e compagna contro l'aeroporto d'Abruzzo, la precisazione: "Passeggera in ritardo e senza biglietto per l'infante"

ChietiToday è in caricamento