menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

FOTO e VIDEO - Stabilimento in costruzione a Fossacesia, la mareggiata sta distruggendo il cantiere

A diffondere le immagini è il coordinamento Tu.Vi.Va., che aveva sollevato la vicenda presentando una serie di esposti contro il cemento sulla spiaggia

Ci ha pensato il mare a dare un colpo di spugna - e mai metafora fu più azzeccata - alle polemiche di questi giorni per la costruzione di un nuovo stabilimento balneare sul lungomare sud di Fossacesia, nella zona della Darsena. 

Polemiche feroci, al punto che il sindaco Enrico Di Giuseppantonio ha convocato la stampa per fare chiarezza sulle competenze degli uffici comunali e sui permessi dell'imprenditore che sta realizzando la struttura. La vicenda era stata sollevata dal coordinamento Tu.Vi.Va. (Tutela Vie Verdi), che riunisce più di 70 associazioni e che ha presentato anche una serie di esposti

Ed è lo stesso coordinamento a diffondere le fotografie di ciò che il maltempo di queste ore sta causando al cantiere, fortemente danneggiato dalla mareggiata.

"Non ci voleva un professore di geomorfologia - dicono le associazioni riunite nel coordinamento - per capire il livello dell'azzardo di costruire in quella posizione l'ennesimo stabilimento balneare. Il mare sta portando via anche le famose autorizzazioni rilasciate improvvidamente da tanti, troppi enti. Evidentemente, l'erosione che affligge le nostre coste in questi anni è avvenuta a loro insaputa".

Tu.Vi.Va. incalza: "Fa rabbia dover combattere, nel 2021, contro il ritorno del cemento in spiaggia. Ancora più triste vedere i pezzi di cemento trascinati in acqua, dove probabilmente rimarranno. In molti dovrebbero solo chiedere scusa e chiudere questa vicenda per sempre. Speriamo solo che tutto ciò sia di insegnamento, anche se, visto che la provincia di Chieti continua imperterrita a portare avanti la sua idea di regolamento per la Via Verde, siamo consapevoli che dovremo ancora combattere perché la costa teatina non sia coperta da altro cemento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento