Spesa sospesa a Chieti, invito a donare

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

La "spesa sospesa" a Chieti del Censorino Teatino è partita alla grande e tantissime sono state le persone che stanno donando nei negozi solidali della città: Conad Marrucina alla Pietragrossa, Conad City in Via della Liberazione, Maxi Casa al Centauro, i negozi della Trinità, ossia Beccheria Di Nisio, Ortofrutta La Valle, Salumeria Sa di Buono, Forno Mafalda e a Chieti Scalo, D'Alberto Market in Via Aterno.

Oltre ai generi alimentari di prima necessità, stiamo raccogliendo presso il Maxi Cassa al Centauro prodotti per la cura della persona e della casa che sono ugualmente importanti per il circa 30% delle famiglie che oggi hanno gravi difficoltà economiche a seguito di questa emergenza sanitaria a cui si va ad aggiungere quella economica. Grazie alla solidarietà. si è potuto aiutare quasi 500 persone di Chieti con famiglie che vano dalle 2 alle 8 persone in tutta la città, dalla parte alta allo scalo.

Nel video, il coordinatore del progetto Cristiano Vignali ringrazia la cittadinanza per le donazioni, fa un breve punto della situazione e invita a continuare a donare.

Torna su
ChietiToday è in caricamento