Spesa sospesa a Chieti, invito a donare

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

La "spesa sospesa" a Chieti del Censorino Teatino è partita alla grande e tantissime sono state le persone che stanno donando nei negozi solidali della città: Conad Marrucina alla Pietragrossa, Conad City in Via della Liberazione, Maxi Casa al Centauro, i negozi della Trinità, ossia Beccheria Di Nisio, Ortofrutta La Valle, Salumeria Sa di Buono, Forno Mafalda e a Chieti Scalo, D'Alberto Market in Via Aterno.

Oltre ai generi alimentari di prima necessità, stiamo raccogliendo presso il Maxi Cassa al Centauro prodotti per la cura della persona e della casa che sono ugualmente importanti per il circa 30% delle famiglie che oggi hanno gravi difficoltà economiche a seguito di questa emergenza sanitaria a cui si va ad aggiungere quella economica. Grazie alla solidarietà. si è potuto aiutare quasi 500 persone di Chieti con famiglie che vano dalle 2 alle 8 persone in tutta la città, dalla parte alta allo scalo.

Nel video, il coordinatore del progetto Cristiano Vignali ringrazia la cittadinanza per le donazioni, fa un breve punto della situazione e invita a continuare a donare.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento