Sospetto caso di Coronavirus tra i frati, chiude la parrocchia di Sant'Antonio a Lanciano

Questa mattina le celebrazioni domenicali, poi l'esito del test rapido, che dovrà essere validato dai tamponi molecolari effettuati dalla Asl

Uno dei frati della chiesa di Sant'Antonio, a Lanciano, potrebbe essere positivo al Covid 19. Per questo, nel primo pomeriggio di oggi (domenica 15 novembre), è scattata la chiusura della parrocchia.

La presunta positività dopo che il religioso si è sottoposto al test rapido. Il frate, dunque, dovrà sottoporsi al test molecolare validato dai laboratori della Asl. 

Per precauzione, però, la chiesa è stata chiusa. I frati francescani rassicurano sulle loro condizioni di salute e sul fatto che, durante le celebrazioni di questa mattina, tutti indossavano i dispositivi di protezione, per cui non ci sarebbe alcun rischio per i fedeli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

  • Sospesi gli scavi in piazza San Giustino: ora servono finanziamenti per non rinunciare alla valorizzazione del sito

Torna su
ChietiToday è in caricamento