Edilizia residenziale pubblica: affitti sospesi fino al 31 luglio

Le somme saranno recuperate in un massimo di 6 mesi entro il 31 dicembre prossimo, previa comunicazione ai cittadini

Sospeso l'affitto per gli inquilini degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Un provvedimento, quello inserito nel "Cura Abruzzo", a cui plaudono i presidenti Ater di Lanciano, Fausto Memmo, Teramo, Maria Ceci, L'Aquila, Isidoro Isidori. 

La sospensione a favore dei cittadini in difficoltà economica a causa dell'emergenza da Covid 19 è stata inserita nella legge 9 del 6 aprile 2020, su proposta della Lega, dopo l'approvazione del consiglio regionale a maggioranza. Sarà in vigore fino al 31 luglio: gli affittuari verranno informati per tempo sulle modalità di pagamento degli affitti sospesi, che saranno recuperati in un massimo di 6 mesi entro il 31 dicembre prossimo.

 I tre presidenti, nel concordare sulla importanza della misura, sottolineano “di aver con immediatezza sostenuto la proposta, non tirandosi indietro di fronte agli importanti oneri organizzativi, per dare corso all’input politico teso a dare una risposta concreta alla collettività”.

“È il primo di una serie ulteriore di provvedimenti promossi dalla Regione, diretti ad alleggerire il peso drammatico della situazione di emergenza sulla collettività”, spiegano i titolari delle tre aziende regionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I presidenti delle Ater dell’Aquila, Teramo e Lanciano informano che da tempo hanno dovuto coordinare le attività dei propri dipendenti, in conseguenza della situazione emergenziale che ha limitato gli accessi negli uffici e la presenza di personale nelle sedi. “Proprio in conseguenza dei provvedimenti normativi nazionali e regionali, finalizzati a ridurre il rischio contagio, sono state adottate delibere di urgenza per regolare lo svolgimento del lavoro agile in emergenza, nella consapevolezza della preminenza della tutela della salute del proprio personale e dei loro familiari - spiegano - il tutto, comunque, garantendo la funzionalità dell’Ente anche al di fuori dei locali aziendali, avendo sempre a cuore la migliore produttività ed efficienza nel rispetto dei propri inquilini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • Il Comune di Atessa assume 5 impiegati a tempo indeterminato: bando e scadenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento