rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità Atessa

Sopralluogo della Asl al Pronto soccorso di Atessa: "Situazione tranquilla, non c'è bisogno di tende all'ingresso"

Il manager Schael è andato al San Camillo dopo le richieste del sindaco Borrelli, che aveva denunciato come gli utenti fossero costretti ad aspettare all'aperto il proprio turno

È finalmente tornata alla normalità la situazione al Pronto soccorso dell'ospedale di Atessa.

Questa mattina, il direttore generale della Asl, Thomas Schael, ha effettuato un sopralluogo al San Camillo e non ha trovato code né all'ingresso del Pronto soccorso, né alla postazione drive in per i tamponi. 

Pochi giorni fa, il sindaco Giulio Borrelli aveva denunciato il fatto che gli utenti sono costretti ad aspettare all'aperto il proprio turno e aveva così chiesto all'azienda sanitaria di poter installare almeno una tenda per ripararsi.

Ma, per Schael, non sussiste questa esigenza.

"Ho trovato una situazione tranquilla - ha detto il manager - e non si rende necessario al momento adottare particolari provvedimenti, come l'installazione di tende davanti all'ingresso del Pronto soccorso che era stata avanzata come proposta". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sopralluogo della Asl al Pronto soccorso di Atessa: "Situazione tranquilla, non c'è bisogno di tende all'ingresso"

ChietiToday è in caricamento