menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal Vico ai concorsi nazionali, la prof. Silvia Elena Di Donato pluripremiata per le sue poesie

Podio a Fermo e a Grosseto per la docente del G.B. Vico con la raccolta di poesie “La maschera di Euridice”

Dalle lezioni al G.B. Vico ai premi nazionali con la sua raccolta di poesie: continuano i successi de “La maschera di Euridice” (Masciulli edizioni) di Silvia Elena di Donato. Alla prof. poetessa sono stati assegnati ben altri cinque importanti premi in tre prestigiosi concorsi letterari, che vanno ad aggiungersi a quelli già ritirati. La giuria del Premio Letterario internazionale di Grosseto le ha assegnato il terzo posto sul podio nella sezione libro edito di poesia, definendo l’opera

una raccolta potente, ricca di parole pregne di significati che sembrano invitare il lettore a immediate connessioni con altre cose, tempi e significati. I versi sono brevi […] schegge che colpiscono all’improvviso l’anima del lettore. 

Podio anche al Premio Letterario Città di Fermo, dove con la poesia “El tano Giovanni” la Di Donato è vincitrice assoluta per aver, secondo quanto si legge nella motivazione della giuria che le ha conferito il I premio,  

“raggiunto la vibrazione dell’arte […] fuori da ogni banalità, fuori da ogni ovvietà”; 

la stessa giuria le assegna anche la menzione d’onore per la poesia “Passaggio. Ovvero della Pasqua”. 

Menzione d’onore anche da Firenze, al Concorso letterario “La citta sul ponte”, e da Milano con il Premio Letterario Internazionale “Unicamilano”. Un bel successo, dunque, anche per la casa editrice e l’editore Alessio Masciulli, che da subito ha creduto ai versi della docente.

 La Di Donato ha presentato la sua raccolta anche nella casa museo Alda Merini a Milano, prossimamente sarà all’Abruzzo book festival di Castellalto.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento