rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Attualità

VIDEO-Scuole chiuse fino a Pasqua in Abruzzo: prorogata l'ordinanza che prevede la didattica a distanza

Lo ha comunicato poco fa il presidente della Regione Marsilio, che a breve firmerà la proroga dell'ordinanza di due settimane fa

Troppo contagiosa la variante inglese del Coronavirus, soprattutto tra i ragazzi con meno di 19 anni. Per questo, le scuole, in Abruzzo, resteranno chiuse. 

Lo ha comunicato poco fa il presidente della Regione Marco Marsilio, che a breve firmerà la proroga dell'ordinanza di due settimane fa. Almeno fino a Pasqua, dunque, gli studenti abruzzesi continueranno con la didattica a distanza. 

"L'ordinanza - ha detto Marsilio - sarà prorogata con le stesse misure già presenti. Purtroppo, non ci sono le condiizoni per riaprire le scuole, anche il Cts mostra che per la popolazione sotto i 19 anni c'è un'incidenza della variante".

Restano anche le restrizioni attualmente valide per i comuni in zona rossa, tra cui figura Chieti. Prevista qualche modifica tra le zone con maggiori restrizioni: sono previsti nuovi ingressi, ma anche ritorni in area arancione. 

"L'area metropolitana continua a essere la più colpita ed è necessario continuare - ha commentato il presidente della Regione - anche se nell'ultima settimana abbiamo registrato, anche in questa area, una diminuzione sensibile di questa incidenza. Vuol dire che le misure, anche se non con la velocità che servirebbe, stanno funzionando. Il quadro è di generale milgioramento e speriamo che la prossima settimana, se l'incidenza continuerà a diminuire, potremo non avere bisogno di adottare maggiori restrizioni rispetto a uno scenario arancione".

Resta però critica la situazione delle terapie intensive, al limite della capienza. "Ma il sistema abruzzese - ha aggiunto Marsilio - sta dimostrando una notevole capacità di resistenza. In altre regioni c'è stata la chiusura generalizzata di tutte le attività sanitarie che non fossero emergenza urgenza, oncologia e Covid, ma in Abruzzo non è ancora successo. La decisione tempestiva e preventiva rispetto alla decisione del Governo di fare le zone rosse, evidentemente, ha avuto un effetto contenimento che ha consentito al resto della Regione di restare arancioni". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO-Scuole chiuse fino a Pasqua in Abruzzo: prorogata l'ordinanza che prevede la didattica a distanza

ChietiToday è in caricamento