menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zona rossa dal 18 novembre: ecco le scuole dove la didattica continuerà in presenza

Come in precedenza, alle scuole superiori saranno garantite le attività in presenza per gli alunni disabili e i laboratori. Didattica in presenza anche all'infanzia, primaria e nelle prime medie

Con l’ingresso dell’Abruzzo in zona rossa, da mercoledì 18 novembre scatta la didattica a distanza in anche per le classi seconde e terze  medie, che si aggiungono alle lezioni online già avviate per le scuole secondarie di II grado (superiori).

La didattica in presenza continua a essere prevista invece per tutti gli alunni della scuola dell'infanzia, della scuola primaria, dei servizi educativi per l'infanzia (articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65) e della prima media.

Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori e continua a essere prevista anche alle superiori la didattica in presenza a vantaggio degli alunni a vario titolo portatori di disabilità e con bisogni educativi speciali garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento