Attualità Madonna del Freddo

Il potere della scrittura in carcere, un video con Denzel Washington 'testimonial' del primo numero di "In carta libera"

Nella casa circondariale a Chieti la presentazione della rivista: otto pagine con gli articoli di Christian, Emanuele, Mario, Domenico, Antonio, Giuseppe. Lettere d’amore e ricordi, memorie e storie di vita

“La scrittura è magia ….quando ho cominciato a scrivere ho scoperto che non stavo solo raccontando una storia, scrivere è un’arma. Ogni volta che mi sono messo a scrivere mi sono elevato oltre le mura di questa prigione… “


Un video con l’attore Denzel Washington che parla della scrittura in carcere ha fatto da leitmotiv alla presentazione del primo numero di “In carta libera”, inserto di Voci di dentro presentato ieri nel teatro della casa circondariale di Chieti.

In una sala piena, tra redattori, studenti, detenuti, insegnanti del liceo Gb Vico e dell'istituto Galiani- de Sterlich che collaborano al progetto, i volontari dell’associazione hanno illustrato le otto pagine della rivista, fogli in rosa, con gli articoli di Christian, Emanuele, Mario, Domenico, Antonio, Giuseppe. Lettere d’amore e ricordi, memorie e storie di vita.

Alla presentazione, preceduta dagli interventi di Lucia Di Feliciantonio, direttrice del carcere di Pescara e di Franco Pettinelli, direttore di quello di Chieti, sono stati letti degli stralci degli articoli. 

Frutto di un progetto finanziato dalla Regione Abruzzo, in carta libera è inserito all’interno di Voci di dentro la rivista che si apre con “ Strange fruit”, prima e significativa protesta in parole e musica contro il razzismo. Applausi e molta emozione al termine della serata, che si è conclusa con un reading accompagnato da musiche e immagini.

Link all'inserto: clicca qui
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il potere della scrittura in carcere, un video con Denzel Washington 'testimonial' del primo numero di "In carta libera"

ChietiToday è in caricamento