Attualità

Inizia lo screening gratuito di massa per il Covid 19: postazioni, orari e numeri utili

Possono aderire tutti i cittadini residenti o domiciliati a Chieti, compresi studenti, lavoratori e le persone che risiedono altrove, ma hanno in città la sede professionale o il domicilio

“Partecipare è fondamentale, soprattutto in questo preciso momento della pandemia – dicono il sindaco Diego Ferrara e l’assessore Giancarlo Cascini – Dobbiamo capire a che punto siamo, perché i contagi stanno aumentando e fotografare la diffusione del virus sul territorio, per poterlo affrontare e per curare i cittadini colpiti. Partecipare è dunque un atto civico, a tutela della propria salute di quella dei propri cari e anche della comunità, per questo il nostro invito è ad aderire ed effettuare i tamponi rapidi antigenici nelle varie sedi che stiamo approntando sul territorio cittadino. Per la città è una cartina tornasole importante, che dobbiamo assolutamente agevolare, lavorando insieme a tutte le forze coinvolte per testare il maggior numero di cittadini possibile".

"A tal proposito ci preme ringraziare tutte le Associazioni di protezione civile coinvolte sono 9:  A.N.A., Cisom, Misericordia, A.N.C., Radio Club, Teate Soccorso, N.O.T., VaLtrigno Chieti, Croce Rossa Italiana. Con il loro supporto, unito a quello della Polizia Municipale, potremo animare le postazioni e gestire tutti gli interventi, dall’ordine pubblico a quelli più prettamente sanitario. Vogliamo dare atto anche ai consiglieri comunali che hanno aderito, per una disponibilità che è preziosa e che per i consiglieri di maggioranza e per la Giunta si è anche tradotta in un supporto economico: ci siamo autotassati per contribuire alle spese necessarie per l’allestimento e gestione delle postazioni", concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizia lo screening gratuito di massa per il Covid 19: postazioni, orari e numeri utili

ChietiToday è in caricamento