Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Inizia lo screening gratuito di massa per il Covid 19: postazioni, orari e numeri utili

Possono aderire tutti i cittadini residenti o domiciliati a Chieti, compresi studenti, lavoratori e le persone che risiedono altrove, ma hanno in città la sede professionale o il domicilio

Al via lo screening grautito di massa a Chieti, in programma nei prossimi due fine settimana: si comincia sabato 6 e domenica 7 febbraio, per replicare sabato 13 e domenica 14 febbraio su 6 sedi nelle 17 postazioni individuate al momento, con il coinvolgimento di 9 associazioni di protezione civile e circa 80 volontari, fra personale sanitario, infermieristico, di protezione civile, consiglieri comunali e cittadini.

Stamane la conferenza di presentazione dei due appuntamenti, a cui il sindaco Diego Ferrara e l’assessore alla Sanità Giancarlo Cascini invitano a partecipare in massa.

Dove andare

Ci si potrà sottoporre al tampone rapido per l'individuazione del Covid 19 nelle sedi individuate, ossia: Pala Cus, Pala Santa Filomena, Palestra di Colle dell’Ara, i locali del vecchio ospedale Santissima Annunziata destinati all’Uccp e le palestre delle scuole primarie Cesarii e Chiarini, dove il sabato lo screening si farà solo il pomeriggio dalle 16 alle 20, per consentire alle scuole di restare aperte, mentre la domenica mattina e pomeriggio dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.30.

Fino a stamane, tra i punti individuati c'era anche l'ex chiesa delle Crocelle, ma le linee previste lì inizialmente sono state ubicate nei locali dell’ex Santissima Annunziata, perché la Asl ha comunicato che ci metterà a disposizione anche quei locali per avere più postazioni.

Giorni e orari

Lo screening è in programma nei giorni di sabato 6, domenica 7, sabato 13, domenica 14 febbraio, dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.30

Chi può partecipare

Allo screening possono aderire tutti i cittadini residenti o domiciliati a Chieti, compresi studenti, lavoratori e le persone che risiedono altrove, ma hanno in città la sede professionale o il domicilio.

Cosa portare

Non è necessario prenotare, basta scegliere la sede più vicina e presentarsi lì con il modulo riempito e firmato scaricabile sia dal sito che sui canali social del Comune (Facebook e Instagram). Oltre al modulo, bisogna portare con sé un documento e la tessera sanitaria. Effettuato il test, si verrà ricontattati in caso di positività, per poter effettuare il tampone molecolare che consente la profilassi standard attraverso la piattaforma Asl.

Scuole

Dal 15 febbraio, lo screnning si comincerà nelle scuole superiori. A curare l’organizzazione sarà la Asl con una corsia a parte, in sinergia con il Comune, che ha chiesto di estendere anche alle famiglie dei ragazzi e del personale la possibilità di fare il test per avere uno spettro più ampio della situazione.

Informazioni

Per qualsiasi informazione o emergenza durante lo screening, saranno operativi i numeri del Coc comunale 0871/307127  e della  Polizia municipale 0871/42441.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizia lo screening gratuito di massa per il Covid 19: postazioni, orari e numeri utili

ChietiToday è in caricamento