rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità San Salvo

Attivo da lunedì a San Salvo il nuovo centro vaccinale, Schael: «Presto obiettivi ancora più ambiziosi» [FOTO]

La struttura situata in via Pascoli sarà operativa per le vaccinazioni di bambini e adulti, comprese quelle imminenti per influenza e Covid

Sarà attivo dal prossimo lunedì il nuovo centro vaccinale di via Pascoli a San Salvo che nella mattinata di oggi, giovedì 28 settembre, ha ricevuto la visita del direttore generale della Asl02 Thomas Schael e della rappresentanza di vertice del Comune, il sindaco Emanuela De Nicolis, il presidente del consiglio comunale Tiziana Magnacca e l'assessore alla Sanità Eugenio Spadano.

A fare gli onori di casa il personale dedicato e la dottoressa Ada Mammarella, responsabile del centro e del servizio Igiene e Sanità pubblica. 

Il nuovo centro, ubicato al primo piano dell'ex distretto, ha subìto una profonda ristrutturazione e sarà operativo per le vaccinazioni di bambini e adulti, comprese quelle imminenti per influenza e Covid.

«Il miglioramento dell'assistenza sul territorio passa anche per la riqualificazione degli ambienti - ha precisato Schael - e l'ambulatorio vaccinale aveva necessità di una più adeguata sistemazione. Ora siamo proiettati verso obiettivi anche più ambiziosi, come la realizzazione della casa di comunità, centrale operativa territoriale e ospedale di comunità che permetteranno di compiere il vero salto di qualità nei servizi erogati sul territorio. La sanità guarda con sempre maggiore attenzione al modello di prossimità, perché risponde alle esigenze dei cronici e dei pazienti non in fase acuta, che rappresentano la popolazione più numerosa. È su questo terreno, ancora poco praticato, che ci giochiamo la partita più importante, sulla quale la nostra azienda ha scelto di investire in modo importante, come mai in precedenza».

Parole di grande apprezzamento sono arrivate dall'amministrazione comunale per voce del sindaco Emanuela De Nicolis, che ha ribadito piena collaborazione e condivisione per le future realizzazioni: «La città continua a crescere, quindi i servizi vanno matenuti funzionali, così come stiamo facendo per le scuole, che sono attualmente tutte in ristrutturazione: anche lì stiamo assistendo a una fase transitoria come per la sanità. L'inaugurazione di oggi è la prova che dove c'è sinergia i risultati si riescono ad ottenere».

«San Salvo è nel futuro delineato dal Pnrr e lo è distinguendosi da tanti altri territori - ha aggiunto il presidente del consiglio comunale Tiziana Magnacca -, l'Italia è in ritardo per quel che riguarda la medicina territoriale, questo non accade a San Salvo e se è stato possibile è grazie alla vocazione dei sansalvesi a porsi sempre nuovi obiettivi».

«Sono contento di quello che accadrà in funzione dello spostamento del centro vaccinale - dice invece l'assessore alla Sanità Eugenio Spadano -, perché avremo la possibilità di essere al passo con i tempi  che si annunciano all'insegna della delocalizzazione della sanità, ed è quello che stiamo facendo a San Salvo».

Inaugurazione del nuovo centro vaccinale di San Salvo

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attivo da lunedì a San Salvo il nuovo centro vaccinale, Schael: «Presto obiettivi ancora più ambiziosi» [FOTO]

ChietiToday è in caricamento