Attualità

Roccamontepiano: rinnovata la tradizione nel giorno di San Giovanni Battista

Dopo la messa di mercoledì pomeriggio il 24 mattina l'evento all'alba organizzato dall'associazione Roccart tra musica e convivialità

Tradizioni e un forte spirito di comunità ha caratterizzato il giorno di San Giovanni Battista, oggi 24 giugno, una data speciale per il paese che riporta il ricordo del profondo dolore che ha segnato la frana che 256 anni fa colpì l’intero paese, causando cinquecento vittime. 

Ieri la  cerimonia religiosa in località "La Grava" con la successiva benedizione di un fuoco simbolico ma senza lo svolgimento della gara per ridurre al limite di rischi che il caldo torrido di questi giorni avrebbero potuto arrecare.

Il palio di San Giovanni Battista 2021 è stato assegnato “ad honorem” alle scuole di Roccamontepiano, con la motivazione attinente la forza, la capacità, la determinazione, la resilienza e l’adattamento  di tutti gli interlocutori coinvolti, dai bambini, ai ragazzi, agli alunni, al corpo docente e personale scolastico in questi sedici mesi di emergenza sanitaria.

Il passaggio del palio passa dalla ditta di Carmelina D’Angelo (palio 2020) che ha donato, in questi lunghi mesi 50.000 mascherine chirurgiche gratuitamente alla nostra comunità e in Abruzzo, alle scuole di Roccamontepiano.

All'alba di oggi, 24 giugno, l’associazione RoccArt, ha organizzato in sicurezza e secondo le disposizioni anti Covid-19, la camminata e il concerto. Il ritrovo alle prime ore del mattino per raggiungere a piedi Montepiano dove, ai circa 90 partecipanti è stata consegnata la colazione a cura di Majella Delizie.

Dalle 5,30 il concerto dei Cimarù (Sebastian - mantici tradizionali e voce; Cristian - sax soprano, flauti e mandola") ha allietato i presenti.

"Come dicono li anziani del posto - commenta il sindaco Adamo Carulli - 'oije s’arennove San Giuvanne, lu sole sallave pure uanne', lo scambio di amicizia con il ranajuetto il fuoco del 23 giugno a sera e l’acqua del 24 giugno a mattina, insieme alla terra e all’aria, rinnovano l’antica tradizione a cui i roccolani sono particolarmente legati. La manifestazione di questa mattina organizzata con il concerto all'alba di San Giovanni a Montepiano ha riconsegnato alla comunità un momento conviviale seppur nelle limitazioni di sicurezza sanitaria ancora vigenti. Grazie alle scuole di Roccamontepiano che ieri sera hanno ricevuto il palio dei fuochi di San Giovanni che per un intero anno verrà esposto presso l’istituto Ignazio Silone".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roccamontepiano: rinnovata la tradizione nel giorno di San Giovanni Battista

ChietiToday è in caricamento