La Transiberiana d'Italia riaccende i motori: il viaggio storico tra Abruzzo e Molise riparte ad agosto

Gli appuntamenti, che andranno avanti fino al periodo natalizio, seguiranno tutte le norme di sicurezza per evitare il contagio da Coronavirus

Immagine di archivio

Dopo 27 partenze annullate e qualche sacrificio, la Transiberiana d'Italia è pronta a ripartire. Il treno storico che accompagna i turisti fra Abruzzo e Molise, curato dall'associazione Le Rotaie, riaccende i motori per il primo appuntamento di sabato 1° agosto.

Ovviamente, i viaggi, che andranno avanti fino al periodo natalizio, seguiranno tutte le norme di sicurezza per evitare il contagio da Coronavirus. Tutti i viaggi garantiranno il distanziamento interpersonale, a bordo e a terra, sarà disponibile solo il 50% dei posti a sedere, l'accesso e l'uscita sarà possibile tramite percorsi specifici e si dovranno seguire misure igienico-sanitarie obbligatorie sul treno storico e nelle stazioni.    

Inoltre, sarà contingentato il numero massimo di posti acquistabili online, per garantire una partecipazione il più possibile diffusa.

"Grazie allo sforzo economico della Fondazione FS Italiane e della nostra agenzia, nonostante la disponibilità dimezzata dei posti il costo dei biglietti di viaggio in treno storico andata e ritorno rimane invariato, senza alcun aumento tariffario e mantenendo contemporaneamente tutte le tipologie di servizi offerti", dicono gli organizzatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • La migliore pizzeria delivery di Chieti è Fermenta: il punto di vista del titolare Luca Cornacchia

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

Torna su
ChietiToday è in caricamento