rotate-mobile
Attualità

Rifiuti abbandonati nella zona industriale a Chieti, il Comune: "Saranno rimossi la prossima settimana"

Il sindaco e l'assessore Zappalorto promettono di intensificare i controlli

Rifiuti abbandonati a Chieti con zone che diventano vere e proprie discariche abusive. Nei giorni scorsi i carabinieri forestali hanno evidenziato all’amministrazione comunale la presenza di rifiuti abbandonati in aree non consone a ridosso del Fiume Pescara nell’area del Mattatoio e della Statale 81, nonché lungo la strada Bassino, nella zona industriale di Chieti Scalo.

“I rifiuti saranno rimossi la prossima settimana nei due punti evidenziati, dove i Forestali hanno rinvenuto cumuli di materiali vari – così il sindaco Diego Ferrara e l’assessore all’Ambiente e alla Transizione ecologica Chiara Zappalorto – continua una lotta all’abbandono dei rifiuti, che conduciamo dall’inizio del nostro mandato, convinti che si debba tutelare la città, che è un bene comune, le regole che preservano l’ambiente e il decoro urbano che non può essere un obiettivo, ma deve diventare la norma"

Dal Comune sottolineano che "a tale fine, oltre ad aver intensificato presenza e controlli, anche con l’ausilio di telecamere che abbiamo già acquisito,  lo faremo in piena sinergia con Formula Ambiente, nonché della polizia municipale. È nostra intenzione allargare ancora di più il monitoraggio, coinvolgendo altre forze civiche nelle azioni sul territorio. In collaborazione con la consigliera Silvia Di Pasquale, stiamo dando corpo a un’intesa con l’attivazione di speciali 'Guardie civili ambientali' che ci consentiranno un’azione più capillare nei luoghi dove si manifestano gli abbandoni, ciclicamente, nonché la possibilità di individuare e multare chi viola le regole. Un’attività che abbiamo già portato avanti nel centro storico e nelle zone più popolate della città, dove questa brutta abitudine si presenta, nonostante le isole ecologiche per smaltire rifiuti a tutte le ore siano in gran numero e visibili sul territorio che intensificheremo, anche dando attuazione al progetto di monitoraggio con la Procura della repubblica, attraverso la collocazione di fototrappole nei luoghi più a rischio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti abbandonati nella zona industriale a Chieti, il Comune: "Saranno rimossi la prossima settimana"

ChietiToday è in caricamento