Riaprono tutti i mercati di Lanciano: obbligo di mascherina e banchi isolati

Il sindaco Pupillo ha firmato l'ordinanza che permette di riprendere la vendita su suolo pubblico, con rigide prescrizioni

Riapriranno domani (sabato 23 maggio) i mercati rionali di Lanciano, dove si potrà accedere solo indossando la mascherina obbligatoria. Lo ha stabilito il sindaco, Mario Pupillo, con l'ordinanza numero 110, firmata questa mattina. 

Il documento dispone la riapertura dei mercati secondo precise disposizioni che si aggiungono a quelle già previste dalla sezione 9 dell'allegato dell'ordinanza regionale numero 62.

I mercati rionali che riapriranno sono quelli del sabato in piazza Unità d'Italia e zone limitrofe, del mercoledì e del sabato in piazza Garibaldi, del sabato per la vendita di piante in via Salvo d'Acquisto e del mercato giornaliero all'ingrosso del parcheggio di via per Frisa. 

Nei mercati, sono sospese la vendita dei beni usati e le operazioni di spunta. Vige l'obbligo di allestire paletti mobili con nastro o catenella per evitare commistioni tra banchi alimentari e non alimentari nel mercato del sabato. Chiunque transiti, a qualsiasi titolo, nelle aree del mercato, ha l'obblgio di indossare la mascherina. 

Gli operatori commerciali devono mettere a disposizione dei clienti guanti e disinfettanti per le mani e hanno l'obbligo di di differenziare la raccolta dei dispositivi di protezione utilizzati in appositi contenitori chiusi per i rifiuti indifferenziati, oltre che per la plastica e la carta. Inoltre, davanti a ogni posteggio, dovranno allestire paletti mobili con nastro o catenella, in modo da garantire l'entrata del cliente in punto e l'uscita in un altro, nel rispetto della distanza di 1 metro tra gli acquirenti, consentendo che le operazioni si svolgano solo frontalmente. Gli operatori dovranno evitare che i clienti accedano agli spazi laterali tra un banco e l'altro, mediante il posizionamento di fettucce o paletti mobili con nastro/catenella e isolare i banchi mediante apposizione di teli antipioggia laterali, in modo che tra gli stessi ci sia una barriera fisica.

“Invito tutti alla massima prudenza e a indossare la mascherina nelle aree dei mercati. È una misura di sicurezza a garanzia della salute di tutti - spiega il sindaco Pupillo - in particolare di operatori e clienti. Riprendiamo gradualmente le attività per ripartire con una nuova consapevolezza riguardo il coronavirus, che non è sparito e non è stato vinto, almeno non ancora, da un vaccino. Domani sarò tra i banchi del mercato del sabato per un saluto agli operatori che finalmente tornano ad animare la nostra città con le loro attività, che di recente abbiamo implementato con la sperimentazione del food”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Zona rossa in Abruzzo: Marsilio ha firmato l'ordinanza

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento