Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Il teatro Marrucino riparte: stop a barriere architettoniche e novità in platea

Il botteghino torna a riempirsi: tutti in fila per acquistare i biglietti per la nuova stagione lirica. Una riapertura che coincide con il completamento dei lavori di ristrutturazione e riqualificazione

Il teatro Marrucino è pronto a riaprire le porte al suo pubblico. In questi giorni il botteghino è tornato a essere meta di persone che tutti i giorni si mettono in fila per acquistare i biglietti per la nuova stagione lirica che partirà venerdì 8 ottobre con La Traviata di Giuseppe Verdi.

Una riapertura tanto attesa che coincide con il completamento dei lavori di ristrutturazione e riqualificazione del teatro Marrucino, in sinergia con la Soprintendenza archeologia, bella arti e paesaggio che li ha finanziati con oltre 657 mila euro.

L’intervento, partito a luglio, ha trasformato il Marrucino in un luogo davvero accessibile con il superamento delle barriere architettoniche attraverso l’installazione di un ascensore da via de Lollis e di una piattaforma elevatrice per consentire l'accesso, dal foyer bar,  dei diversamente abili ai palchi di primo ordine. Sono state sostituite le sedute dei palchi e quelle di platea dove su ognuna ora ci saranno dei monitor led posteriori per ogni seduta.

Sono stati rifatti l’impalcato del palcoscenico, i pavimenti.

I risultati dell’opera di riqualificazione del teatro Marrucino  saranno visibili giovedì prossimo, nel corso di una cerimonia inaugurale denominata Restituiamo il teatro alla città.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il teatro Marrucino riparte: stop a barriere architettoniche e novità in platea

ChietiToday è in caricamento