menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapre al pubblico la villa comunale di Lanciano, a breve si potrà tornare anche negli altri parchi

L'accesso sarà regolamentato dai volontari della Protezione Civile, resta il divieto di assembramento e il distanziamento di almeno 1 metro

Riapre venerdì (8 maggio) al pubblico la villa comunale di Lanciano, in viale Caduti di Nassirya. Lo comunica l'assessorato ai Giardini e Parchi pubblici.

L'accesso sarà regolamentato dai volontari della Protezione Civile, nel rispetto delle norme del distanziamento fisico di almeno 1 metro tra le persone e il divieto di assembramenti tra le persone. La villa comunale è stata preparata per la riapertura con il taglio dell'erba, una pulizia approfondita degli spazi e l'affissione all'ingresso degli avvisi con le regole.

A partire dalla prossima settimana saranno riaperti anche il parco di viale Cappuccini nei pressi dello stadio comunale e il parco del quartiere Santa Rita: in entrambi i parchi sarà vietato utilizzare i giochi e si potrà accedere nel rispetto delle norme di sicurezza su cui vigileranno i volontari della Protezione Civile.

I parchi saranno aperti dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30, tutti i giorni, salvo in caso di pioggia.

“Abbiamo lavorato in questi giorni - spiega l'assessore ai Lavori pubblici e ai giardini e parchi pubblici, Giacinto Verna - per riaprire in sicurezza e gradualmente le aree verdi più grandi: iniziamo dalla villa comunale, per poi proseguire con i parchi di viale Cappuccini e Santa Rita la prossima settimana. Sarà molto importante rispettare le regole sia per l'accesso che per la permanenza nelle aree verdi, dove sarà vietato utilizzare i giochi per bambini come disposto dal Dpcm del 26 aprile"

In attesa di poterli rendere nuovamente accessibili ai piccoli, l'amministrazione comunale ha programmato entro la fine dell'anno l'acquisto e l'installazione di nuovi giochi nei parchi pubblici con un investimento di 100 mila euro.

"I lavori pubblici - spiega ancora Verna - sono ripartiti nel massimo rispetto della sicurezza dei lavoratori: i primi cantieri a riaprire sono stati quelli di Central Park e scuola elementare Olmo di Riccio. Seguiranno i lavori di messa in sicurezza della scuola D'Amico, torre ascensore del parcheggio di Sant'Egidio e lavori di restauro porta San Biagio la prossima settimana. Stesso discorso per lo sfalcio dell'erba e la manutenzione del verde pubblico, che ha subito un ritardo rispetto a quanto programmato a inizio anno dovuto allo stop alle attività per l'emergenza sanitaria: le operazioni sono iniziate questa settimana nel rispetto delle norme di sicurezza e gradualmente interesseranno tutto il territorio comunale, come di consueto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento