Attualità

A San Giovanni Teatino riaprono scuole e cimiteri, restano chiusi i parchi

Riprendono le attività didattiche in presenza dopo 13 giorni di interruzione e nel weekend continua lo screening di massa al Centro anziani

Mentre Chieti chiude le scuole, a San Giovanni Teatino riprende l'attività didattica in tutte le scuole di ogni ordine e grado. Lo ha comunicato poco fa il sindaco Luciano Marinucci: i ragazzi tornano in classe mercoledì 17 febbraio, dopo 13 giorni di didattica a distanza. Restano ancora chiusi i parchi cittadini, mentre riaprono i cittadini.

Attualmente, da venerdì scorso, San Giovanni Teatino è in zona rossa, ma la misura proseguirà alla luce dell'ordinanza del presidente della Regione che dispone la zona rossa per l'intera provincia di Chieti e quella di Pescara.

Il primo cittadino si raccomanda agli alunni e ai familiari, anziché seguano le regole del distanziamento e dell'uso della mascherina. Per garantire la sicurezza di tutti, inoltre, Marinucci chiede agli alunni di sottoporsi al tampone rapido.

Domani (13 febbraio) e domenica (14), infatti, continua lo screening di massa nel Centro Anziani di via Garibaldi, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30. 

Al momento, a San Giovanni Teatino ci sono 214 persone positive sul territorio, contando anche i tamponi rapidi che sono stati confermati finora con tampone molecolare, mentre le quarantene sono scese a 131 casi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A San Giovanni Teatino riaprono scuole e cimiteri, restano chiusi i parchi

ChietiToday è in caricamento