Riapre il museo universitario: ingressi contingentati e percorsi obbligatori

Le sale espositive saranno fruibili al pubblico in tutta sicurezza con i consueti orari

Il museo universitario di Chieti riapre al pubblico, sabato 4 luglio, alle 17.30, in tutta sicurezza, secondo le prescrizioni per la gestione dell'emergenza Covid-19.

Gli accessi e le modalità di fruizione degli spazi espositivi saranno opportunamente contingentati e il percorso sarà predefinito con entrata e uscita separate. Prima di accedere all'interno del museo dall'ingresso principale, sarà obbligatorio effettuare la misurazione della temperatura corporea tramite termoscanner. L'accesso sarà consentito esclusivamente agli utenti con temperatura inferiore ai 37,5°. 

Gli utenti dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina di protezione e rispettare la distanza interpersonale minima di 1 metro. All'interno del museo, un percorso predefinito consentirà di visitare tutte le sezioni espositive e le mostre in corso.

Il museo universitario sarà accessibile secondo il consueto orario di apertura, dal martedì al venerdì, ore 9-19.30 (ultimo ingresso ore 19); il sabato e la domenica con orario 15-20 (ultimo ingresso ore 19.30). Il lunedì il museo resterà chiuso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È una buona notizia non solo per noi - commenta il professor Luigi Capasso, direttore del museo universitario di Chieti - perché questa riapertura è il segno concreto della volontà di riprendere con rinnovato entusiasmo la nostra missione culturale. Si tratta di una buona notizia anche per l’intero territorio e per Chieti in particolare. La presenza del museo universitario, che torna a vivere e a far vivere il centro della città capoluogo di provincia e secondo cardine dell’area metropolitana, rappresenta un forte segnale di speranza anche per tutti quelli chi si stanno impegnando a riavviare o a rinnovare la propria attività economica, commerciale e culturale".   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una bimba abruzzese disegna il nuovo peluche venduto da Ikea

  • Le Iene a Lanciano dopo l'aggressione a Giuseppe per un focus sulle comunità Romanès

  • Negozio di abbigliamento cerca personale per imminente apertura al Megalò

  • VIDEO - Facevano acquistare alla Asl protesi a prezzo gonfiato: quattro persone arrestate e 2 medici sospesi

  • Firmato il nuovo Dpcm: tutti i divieti e le restrizioni in vigore per un mese

  • Serve clienti al bancone dopo le 18: barista sanzionato dai carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento