Riparte il mercato settimanale del giovedì a Ortona: ecco tutte le regole da osservare

I volontari dell'associazione Cnab Soccorso-Protezione civile affiancheranno la polizia municipale per dare indicazioni ai clienti e vigilare

Da giovedì 21 maggio riprendono le attività del mercato del giovedì a Ortona. Le disposizioni previste nell'ordinanza numero 59 del presidente della Regione e dal protocollo relativo all’esercizio delle attività commerciali su aree pubbliche, consentono di scongiurare l'estensione sull'Orientale fino al castello Aragonese. 

"Avevamo organizzato la ripresa del mercato – spiega l’assessore al commercio Cristiana Canosa – con l’osservanza di tutte le misure di sicurezza e prevenzione in essere prima del 18 maggio, adesso con l’ordinanza regionale possiamo tornare ad occupare la solita area lungo corso Vittorio Emanuele II fino a piazza degli Eroi canadesi. Oltre alle disposizioni di prevenzione ribadite nel protocollo regionale come il distanziamento minimo tra le persone di 1 metro, l’utilizzo di mascherine e guanti, l’amministrazione comunale ha previsto l’utilizzo di volontari forniti dall’associazione Cnab Soccorso-Protezione civile, che affiancheranno il personale della polizia municipale nell’attività di assistenza ai clienti e ai commercianti nell’attuazione di tutte le disposizioni di sicurezza. Inoltre, il vademecum sulle norme anti-contagio sarà ricordato con un messaggio trasmesso attraverso il servizio di filodiffusione presente nel centro urbano".  

L’ordinanza sindacale dispone che nell’area del mercato è vietata qualsiasi forma di assembramento, deve essere rispettata la distanza interpersonale di 1 metro e l’utilizzo di mascherine e guanti. Nelle attività di carico e scarico delle merci e di posizionamento e rimozione del banco l’operatore deve attenersi alla rigorosa distanza di 1 metro dagli altri commercianti, in ogni posteggio, gli operatori devono indossare mascherine che coprano naso e bocca e guanti protettivi monouso e disporre di gel igienizzante a uso proprio e dei clienti.

Nella disposizione dei banchi, in presenza di spazio, va tenuta la distanza di 2,50 metri, altrimenti dovranno essere inseriti lateralmente tra un banco e l’altro teli antipioggia in modo da creare una barriera fisica e di separazione. L’operatore commerciale, prima dell’accesso sul luogo di lavoro, deve controllare la propria temperatura corporea e, nel caso risulti superiore a 37,5°, non è consentito l’accesso all’area mercatale. Nella vendita di abbigliamento dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente, mentre è vietata la vendita della merce usata.

Sempre con ordinanza sindacale e sulla base delle disposizioni regionali, è stata stabilita la fascia oraria dalle ore 5 alle ore 24 in cui sono consentite sul territorio comunale le attività di somministrazione di alimenti e bevande sul posto o da asporto. Per le altre attività economiche, commerciali e artigianali, la fascia oraria di apertura va dalle ore 7 alle ore 21.30. Tenendo conto di questo periodo, gli esercenti sceglieranno il proprio orario di apertura e chiusura dell’esercizio, fatta eccezione per le farmacie e parafarmacie che si attengono agli specifici orari anche notturni.

Queste fasce orarie di apertura sono valide anche nelle domeniche e nei giorni festivi e resta comunque possibile ogni modifica delle fasce orarie che si dovesse rendere necessaria alla luce del mutare delle circostanze di carattere sanitario e di ogni altra circostanza legata all’emergenza epidemiologica da covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento