menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il cantiere in piazza San Giustino porta alla luce alcuni reperti, ora al vaglio della Soprintendenza

Stamani la scoperta di quello che sembrerebbe essere parte di un muro, ma non è ancora stato datato

Piccoli reperti spuntano dal cantiere di piazza San Giustino, dove sono iniziati poche settimane fa i lavori per la riqualificazione. Secondo quanto si è appreso, si tratterebbe di mattoni, probabilmente parte di un vecchio muro, rimasto a lungo sotto la superficie della piazza.

La ditta che sta eseguendo l'intervento ha immediatamente avvisato la Soprintendenza archeologia, paesaggio e belle arti, che si dovrà occupare di catalogare i reperti riemersi questa mattina, valutando a quando risalgono e, in tal caso, se ci sia un interesse archeologico. 

Ci vorranno però diversi giorni prima che si possano avere risposte.

Il cantiere, comunque, non si è fermato: i lavori nella piazza principale sono tuttora in corso.

Nel 2018, durante gli scavi preliminari per la riqualificazione, era emerso un arco di mattoni. Gli speleologi dello Speleo club avevano poi diffuso le straordinarie immagini delle strutture ipogee rinvenute ai piedi della cattedrale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento