rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Attualità

Regione Abruzzo: al via il progetto “Palestre sicure e palestre della salute”

Il progetto nasce da un tavolo di lavoro organizzato nel 2018 con Regione, Asl e università abruzzesi

Parte la fase attuativa del progetto “Palestre sicure e palestre della salute”, volto a creare una rete regionale di professionisti e palestre certificate.Il progetto è frutto di un tavolo di lavoro organizzato nel 2018 dal servizio della prevenzione sanitaria, medicina territoriale del Dipartimento Sanità della Regione Abruzzo, che ha coinvolto i rappresentanti dei servizi di igiene e sanità pubblica e di medicina dello sport delle Asl abruzzesi, dei corsi di laurea in scienze delle attività motorie e sportive ed in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate delle due università abruzzesi di Chieti-Pescara e L’Aquila, oltre ai rappresentanti del Comitato Italiano di Scienze Motorie.

Il progetto mira alla certificazione di strutture che, oltre ad ospitare le normali attività di palestra, presentano appositi requisiti strutturali -identificati dalla Regione- che le rendono idonee ad accogliere cittadini che vogliano prevenire (Palestre della salute) o (Palestre sicure) patologie croniche non trasmissibili quali cardiopatie o dismetabolismi, con programmi di esercizio fisico prescritti dal medico ed erogati da chinesiologi laureati, anch’essi certificati. Grazie a tale iniziativa i cittadini avranno quindi la possibilità di svolgere esercizio fisico tarato sulla propria condizione, personalizzato, e quindi idoneo ad ottimizzarne i benefici ricavati in termini di salute.

La certificazione prevede che i laureati in Scienze Motorie vengano appositamente formati: in particolare, i laureati triennali potranno accedere ai corsi per la prevenzione primaria delle patologie esercizio-sensibili, mentre i laureati magistrali in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive ed Adattate a quelli per la gestione di pazienti affetti da diabete ed ipertensione.  Ieri, sulle pagine web dei corsi di laurea in Scienze Motorie ed in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive ed Adattate dei 2 atenei sono quindi stati pubblicati i bandi per la formazione dei chinesiologi, bandi che rimarranno attivi per 30 giorni.

A breve, verranno pubblicati anche i requisiti strutturali e di personale per la certificazione delle palestre. Il progetto “Palestre sicure e palestre della salute” non sostituisce l’attuale legislazione che sull’apertura ed il funzionamento delle palestre, ma rappresenta un “bollino” di qualità aggiuntivo a garanzia dell’utenza. Grazie all’impegno ed alla dedizione di tutti i membri del tavolo si è potuto portare in Abruzzo un modello di certificazione di palestre e professionisti del movimento già attivo in altre regioni, che risponde pienamente al concetto di esercizio come strumento di prevenzione e cura. I chinesiologi certificati potranno sviluppare, su indicazione medica, programmi personalizzati di esercizio che cittadini e pazienti potranno svolgere in sicurezza ottenendo il massimo dei benefici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Abruzzo: al via il progetto “Palestre sicure e palestre della salute”

ChietiToday è in caricamento