Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Regione Abruzzo: sostegno al turismo disabile attraverso la sperimentazione del progetto Bandiera Lilla

L'obiettivo è quello di abbattere ogni tipo di barriera fisica e culturale

Via libera in Comissione alla sperimentazione del progetto Bandiera Lilla, per un turismo senza barriere architettoniche. È stata approvata mercoledì, all’unanimità, la mozione presentata dal consigliere regionale Francesco Taglieri (M5s) per offrire sostegno al turismo disabile in Abruzzo e abbattere ogni tipo di barriera fisica e culturale attraverso la sperimentazione del progetto Bandiera Lilla.

Il progetto “Bandiera Lilla” è nato nel 2012 con l’obiettivo di favorire il turismo da parte di persone con disabilità, premiando e supportando quei Comuni che, con lungimiranza, prestano una particolare attenzione a questo target turistico.

“Sono molto soddisfatto dell’approvazione - commenta Taglieri - agire su questi temi è importante per rendere la nostra regione davvero inclusiva e aperta a tutti, i principi sottostanti la Bandiera Lilla costituiscono un’attestazione di sensibilità verso il turismo disabile con particolare attenzione alla disabilità motoria, visiva, uditiva e alle patologie e intolleranze alimentari costituiscono un forte stimolo alla promozione dei servizi offerti dai singoli Comuni attraverso una capillare diffusione delle informazioni sull’accessibilità alle strutture ricreative, museali, ai teatri, alle spiagge e alle attrezzature sciistiche sui canali preferenziali dei potenziali utenti. Il ruolo della Regione in questo contesto è di coordinamento e stimolo alla implementazione nei singoli comuni aderenti, anche attraverso l’accesso a fondi di finanziamento pubblico regionale, nazionale ed europeo, messi a disposizione a questi fini”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Abruzzo: sostegno al turismo disabile attraverso la sperimentazione del progetto Bandiera Lilla

ChietiToday è in caricamento