rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Attualità San Giovanni Teatino

Raddoppio Roma-Pescara, Marsilio apre alle osservazioni. Di Clemente: “Oggi siamo ancora più convinti della bontà delle nostre posizioni”

Il sindaco di San Giovanni Teatino sull'incontro tenutosi nella sede del consiglio regionale

Un incontro per discutere del raddoppio ferroviario sulla linea Roma Pescara si è tenuto oggi pomeriggio nella sede del consigio regionale all'Aquila tra il sindaco di San Giovanni Teatino Giorgio Di Clemente, l?assessore ai trasporti nonché presidente dell?associazione No ferrovie Si strada verde Paolo Cacciagrano, l?ingegner Ivo Vanzi ha e il presidente della Regione Marco Marsilio, il consigliere regionale Mauro Febbo ed altri esponenti regionali.

Nel corso dell'incontro sono stati evidenziati una serie di aspetti critici da approfondire e chiarire, anche relativi alla realizzabilità dell?opera ai fini dell?eventuale interramento della linea.  Marsilio  ha preso atto di quanto esposto e si è impegnato a trasferire i contenuti in sede ministeriale.

?Oggi siamo ancora più convinti della bontà delle nostre posizioni - il commento del sindaco Di Clemente- l?apertura del governatore Marsilio alle nostre osservazioni, ci induce a ritenere che la meta della nostra battaglia è vicina?.

?La determinazione, sia dell?amministrazione comunale chedel comitato, - prosegue l?assessore Cacciagrano - è centrale per il positivo esito della complessa vicenda. Possiamo rassicurare i cittadini che il territorio sarà difeso contro l?abbattimento ingiustificato delle abitazioni e che mai  verrà meno la volontà di combattere fino in fondo affinchè la nostra città sia salvaguardata da quest?opera che, cosi come progettata, risulta impattante e divisiva?.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raddoppio Roma-Pescara, Marsilio apre alle osservazioni. Di Clemente: “Oggi siamo ancora più convinti della bontà delle nostre posizioni”

ChietiToday è in caricamento