rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità San Salvo

A San Salvo raccolti 4mila euro per sostenere le attività dello sportello antiviolenza

Le due raccolte fondi, organizzate dalle associazioni locali con "Gara in rosa" e una serata di gala, hanno permesso allo sportello antiviolenza Frida di ampliare i servizi offerti alle donne assistite

Prevenzione e contrasto della violenza maschile contro le donne, questo il tema su cui sabato 7 ottobre, presso lo sportello antiviolenza Frida a San Salvo, attivo nel centro culturale Aldo Moro, sono state rimesse al centro dell’attenzione dei cittadini le azioni positive svolte dall'associazione Dafne.

Alla presenza dell’assessore alle Politiche sociali, Gianmarco Travaglini, è stato ribadito l’impegno delle associazioni locali a sostegno dello sportello antiviolenza Frida nel corso dell’ultimo biennio. In particolare l’Asd Podistica San Salvo e Officina culturale hanno organizzato due eventi molto partecipati con la raccolta fondi grazie ai quali l’associazione Dafne ha potuto ampliare l’offerta di servizi di aiuto alle donne.

A iniziare dalla “Gara in rosa”, svolta il 1° maggio 2022 a San Salvo Marina, nel corso della quale sono stati raccolti 1.900 euro, e la “Serata di gala con beneficenza” del 12 marzo 2023, in cui sono stati raccolti 2.090 euro. Sono stati due importanti occasioni perché la raccolta fondi ha consentito allo sportello antiviolenza Frida di ampliare i servizi offerti alle donne che subiscono violenza con un’ulteriore apertura settimanale: il lunedì mattina dalle 9 alle 13, rispetto alla sola giornata del giovedì.

La prevenzione e il contrasto della violenza di genere sono un’assoluta priorità. Le cronache quotidiane riportano all’attenzione del grande pubblico gli episodi più estremi (femminicidi) di un fenomeno strutturale rispetto al quale occorrono interventi continuativi nel tempo, con il coinvolgimento di più attori. I Centri e gli Sportelli Antiviolenza, nonostante le difficoltà quotidiane, continuano a svolgere il loro lavoro di aiuto e sostegno alle donne vittime di violenza, di presidio di educazione all’affettività e di sensibilizzazione collettiva ad una cultura fondata sulla parità di genere.

Lo sportello antiviolenza Frida (tel. 335.1611795), istituito a San Salvo nel gennaio 2019 dal Comune e gestito dall’associazione Dafne, in questi anni di attività ha svolto il ruolo di presidio di prevenzione e contrasto della violenza di genere nella città di San Salvo. Nel corso degli ultimi due anni ha registrato una grande disponibilità e un’importante attività di collaborazione da parte di altre associazioni cittadine, interessate a creare un quadro globale e integrato che consenta la protezione delle donne contro qualsiasi forma di violenza, come indicato nella convenzione sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica nota come Convenzione di Istanbul, ratificata in Italia con la legge 77/2013.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A San Salvo raccolti 4mila euro per sostenere le attività dello sportello antiviolenza

ChietiToday è in caricamento