Fase 2, a Guardiagrele scatta l'operazione pulizia straordinaria

Sei spazzatrici e 10 operatori hanno lavorato dall'alba di ieri, mentre l'assessore Della Pelle raccomanda ai cittadini di non gettare mascherine e guanti a terra

Pulizia straordinaria in tutto il territorio comunale di Guardiagrele, con 6 mezzi spazzatrici e 10 operatori, al lavoro ieri dall'alba.

"Dopo le operazioni straordinarie di pulizia portate avanti durante il periodo del lockdown della fase 1 - spiega l'assessore all'Ambiente, Piergiorgio Della Pelle - adesso, nel momento in cui stanno progressivamente tornando attive diverse realtà lavorative del territorio - si è pensato a avviare questa operazione che sicuramente non ha precedenti e che ha visto coinvolti operatori e mezzi messi a disposizione da Ecolan”.

Delle Pelle tiene a ringraziare "gli operatori ecologici, che in questa fase emergenziale stanno facendo un lavoro straordinario, in termini di impegno e livello di rischio, dal momento che, oltre al lavoro ordinario, sono stati chiamati a svolgere operazioni di pulizia ulteriori e ad avviare una raccolta straordinaria per i cittadini positivi al Covid-19 con attenzione l'estrema professionalità. Inoltre, a causa del cambio delle abitudini della cittadinanza, un ulteriore livello di difficoltà è senza dubbio determinato dalla presenza sul territorio di persone che lavorando fuori avevano altre abitudini di produzione rifiuti o erano residenti, ma non domiciliate, o viceversa".

Richiamando un appello già fatto qualche tempo fa, l'assessore ricorda ai cittadini che "guanti e mascherine vanno gettati nella propria indifferenziata domestica, magari riposti in un ulteriore sacchetto più piccolo, ma non vanno assolutamente gettati a terra. Da un lato perché l’abbandono dei rifiuti è un reato, da un altro perché creiamo sia un danno alla nostra città, sia un problema agli operatori che ogni giorno sono costretti a rischiare per i comportamenti scorretti di alcuni incivili”.

cf598404-12da-4ca7-ad71-97476a287111-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento