Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità Lanciano

Dopo un anno di stop forzato per la pandemia, torna il Mastrogiurato: 39esima edizione nel ricordo di Marfisi

Sarà dedicato al presidente recentemente scomparso l'evento in programma a settembre. Quest'anno, a vestire i panni del Mastrogiurato sarà il colonnello Goffredo Mancinelli

Dopo un anno forzato di stop a causa della pandemia e la scomparsa del presidente Danilo Marfisi, nel 2021, a Lanciano torna il Mastrogiurato, la rievocazione storica più antica d'Abruzzo, giunta alla 39esima edizione (che sarebbe dovuta essere la 40esima).  

Quella di quest'anno, sarà la manifestazione della ripartenza, organizzata nel rispetto delle norme anti Covid. 

Nel '400, il Mastrogiurato aveva, tra gli altri compiti, anche quello di salvaguardare il benessere fisico di tutti i mercanti che arrivavano in città. Proprio per garantire la sicurezza e il benessere dei partecipanti, il programma tradizionale subirà cambiamenti che, tuttavia, non stravolgeranno il senso della manifestazione. 

Il calendario sarà lo stesso di tutti gli anni: la settimana medievale prenderà il via domenica 29 agosto, ma senza la Tenzone dei Quartieri. In sostituzione, ci sarà un concerto di musica Medieval Rock, con i Rota Temporis, gruppo musicale che, attraverso il suono delle cornamuse e la possente base ritmica di davul, timpani, rullanti accompagnerà lo spettatore in un viaggio musicale incentrato sulla ricerca di emozioni e sensazioni di un tempo ormai perduto. Il concerto si svolgerà in piazza Plebiscito o in alternativa alle Torri Montanare.

Mercoledì 1° settembre è prevista l'apertura della Rocca del Matrogiurato, alle Torri Montanare (ingresso 3 euro). Nel suggestivo spazio della cittadella della musica, di Piazza D’armi e di piazza dell’Arcivescovado, in un clima di ambientazione medievale, sarà possibile assistere a spettacoli a tema, falconerie e esposizione di rapaci,  balli, teatro dei burattini, saltimbanco, mangiafuoco, giocoleria, armigeri e balestrieri artisti di strade e tanto altro ancora. Decine gli espositori che proporranno i propri oggetti artistici. Non mancherà la parte gastronomica con  “Lo Dolce Torcinello” e la “Pizz’onta dello Pellegrino”.

Domenica 5 settembre, si proclamerà il XXXIX Mastrogiurato della città di Lanciano. Quest'anno non ci sarà il tradizionale e maestoso corteo nelle vie del centro, ma l'organizzazione ne ha previsto uno "statico". Dopo l’arrivo del Mastrogiurato, i figuranti dei quattro quartieri storici si posizioneranno al cospetto del Magistrato delle fiere che pronuncerà il solenne giuramento. La cerimonia si svolgerà in piazza Plebiscito o in alternativa alle Torri Montanare.

L’edizione 2021 della manifestazione sarà interamente dedicata alla memoria del presidente Danilo Marfisi. Alla sua voce registrata sarà affidato il compito di far proclamare il giuramento al Mastrogiurato.

Il Mastrogiurato 2021 è il Colonnello Goffredo Mancinelli, militare pluridecorato, originario di Crecchio e ambasciatore d’Abruzzo nel mondo.

La regia dell’evento sarà affidata a Gabriele Tinari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo un anno di stop forzato per la pandemia, torna il Mastrogiurato: 39esima edizione nel ricordo di Marfisi

ChietiToday è in caricamento