Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

Progetto centro commerciale Mirò bocciato, Febbo (Forza Italia): "Ora demolire i manufatti"

Il comitato Via ha rigettato perché "irricevibile" il ricorso della società Sile

Rigettato perchè "irricevibile" il ricorso della Sile Costruzioni per il progetto del parco commerciale Mirò. Non entreranno in funzione, dunque, i manufatti di cemento armato collocati a pochi passi dal centro commerciale Megalò.

"Avevo detto - ha commentato il capogruppo regionale di Forza Italia, Mauro Febbo - che le varie sentenze e soprattutto la contestuale mancanza delle autorizzazioni erano ormai fatti e atti insormontabili e che i tentativi, pur legittimi, da parte dei proponenti erano vani ed  improponibili. Con questo ultimo atto, che mette la parola fine ad una proposta improbabile, ora senza indugio si  deve passare alla demolizione dei manufatti realizzati senza autorizzazioni".

Si chiude, quindi, una vicenda che negli anni ha visto battagliare contro il nuovo centro commerciale le associazioni ambientaliste e di categoria Wwf, Confesercenti, Confcommercio e Cna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto centro commerciale Mirò bocciato, Febbo (Forza Italia): "Ora demolire i manufatti"

ChietiToday è in caricamento