rotate-mobile
Attualità

Premio Nazionale Paolo Borsellino: il consiglio regionale consegna il premio alla figlia di Rocco Chinnici

Premiata Caterina Chinnici, magistrato a capo del Dipartimento per la Giustizia minorile e figlia del giudice istruttore ucciso dalla mafia a Palermo nel 1983

Si è chiusa 31esima edizione del "Premio Nazionale Paolo Borsellino" promosso dal consiglio regionale d'Abruzzo. Le premiazioni all'auditorium de L'Aquila ha sugellato la serie di eventi dedicati alla legalità in memoria dei giudici Falcone e Borsellino.

Presenti il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, e il vicepresidente Roberto Santangelo il quale ha consegnato il Premio Borsellino a Caterina Chinnici, magistrato a capo del Dipartimento per la Giustizia minorile e figlia del giudice istruttore Rocco Chinnici, ucciso dalla mafia a Palermo nel 1983.

Tra gli esponenti regionali sono intervenuti il presidente della Giunta regionale d'Abruzzo, Marco Marsilio, e l'assessore regionale al Turismo, Daniele D'Amario.Tra le personalità insignite del Premio, da esponenti della magistratura a giornalisti, ma anche sacerdoti, rappresentanti del mondo della scuola e imprese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Nazionale Paolo Borsellino: il consiglio regionale consegna il premio alla figlia di Rocco Chinnici

ChietiToday è in caricamento