I posti sul treno sono tutti occupati: pendolari lasciati a piedi senza avvisi

È accaduto oggi alla stazione di Pescara Porta nuova con il convoglio diretto verso Vasto, che ha lasciato a terra 10 viaggiatori

Immagine di repertorio

Esauriti i posti sui treni per le regole rigide che impongono il distanziamento sociale, i passeggeri diretti verso Vasto e San Salvo vengono lasciati a piedi, in attesa alla stazione di Pescara centrale. La denuncia arriva dal comitato regionale di Federconsumatori, che ha raccontato l'episodio avvenuto oggi, che non è il primo. 

Il treno regionale di Tua-Sangritana in partenza da Pescara alle 13.04 è arrivato alla stazione di Porta Nuova già pieno. Il convoglio si è fermato, ma le porte sono rimaste bloccate per impedire la salita di passeggeri che non avrebbero trovato posto. Così, il treno è ripartito, ma i pendolari diretti verso Vasto, 10 in tutto, sono rimasti sulla banchina, ad attendere la corsa successiva.

La stessa scena, un minuto dopo, si è ripetuta alla stazione di Pescara tribunale e così via nelle fermate a seguire. 

"Tutto questo - lamenta l'associazione - è avvenuto senza nessuna informazione agli utenti, né sonora, né tantomeno sui monitor. Addirittura, quando il treno si è fermato, il capotreno non si è degnato di dire alcunché, e a chi chiedeva ha fatto solo cenno che non si saliva. Naturalmente, i viaggiatori hanno dovuto aspettare il treno delle 14.09 con tutti i disagi che questo ritardo ha provocato".

Ad aggravare la situazione c'è il fatto che questo episodio è avvenuto nel periodo estivo, quando universitari e lavoratori non viaggiano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È mai possibile - si chiede Federconsumatori - che non si possa fare una programmazione adeguata per non lasciare nessuno a piedi? A quando nella nostra Regione la riforma del sistema dei trasporti che è vecchio e obsoleto?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

  • Tra volti noti e nuovi ingressi, ecco chi entra in consiglio e chi può ancora sperare in un posto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento