rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Attualità

Al pizzaiolo teatino Emiliano Di Ciano il premio L'Arcimboldo d'Oro 2024: è l’unico in Abruzzo

È Emiliano Di Ciano, l'unico in Abruzzo, di Chieti, titolare e maestro pizzaiolo della Emiliano Di Ciano Pizzeria & Academy, a ricevere la targa del Premio "L'Arcimboldo d'Oro"

Emiliano Di Ciano, titolare e maestro pizzaiolo della Emiliano Di Ciano Pizzeria & Academy, ha ricevuto la targa del premio L'Arcimboldo d'Oro 2 Pennelli al Grand Hotel Capodimonte di Napoli, lo scorso 26 febbraio.

L’Arcimboldo d’Oro è una statuina dorata dalla forma moderna e stilizzata, creata dal 3D Artist Francesco Conte - esperto in lighting e look dev www.frankwy.com - e nasce per premiare gli artisti del gusto, in Italia e all’estero, che con la loro professione, rispondono a specifici requisiti nell’ambito enogastronomico: artisti del gusto, custodi e ambasciatori di arti antiche, capaci di saper narrare la storia, di comunicare la cultura del proprio territorio, guardando al futuro e restando al passo con i tempi e le tendenze, con unicità e capacità.

Emiliano Di Ciano a Chieti, nella sua città, ha realizzato la professione di pizzaiolo e istruttore dell’Academy.

Nato da una famiglia di imprenditori inseriti nel settore dell’ingrosso alimentare, la D&C srl dal 1988 gestita dal padre Antonio e dalla madre Ada.

Nel corso degli ultimi anni, gli sono stati conferiti molteplici riconoscimenti di particolare interesse sia nel contesto nazionale che internazionale. Di recente ha vinto il campionato internazionale di pizza a Perugia, ha ottenuto il secondo posto a Pescara al Pizza in Tour e il terzo posto europeo a Zurigo.

A Chieti “Emiliano Di Ciano, Pizzeria & Academy” propone i sapori del territorio, dove la tradizione trova il giusto equilibrio con ricerca e innovazione.

"Un premio così ambito, il primo nella città di Napoli, proprio dove è iniziata la mia carriera e nella location spettacolare e prestigiosa dell'Hotel Capodimonte” le parole di Emiliano Di Ciano.

In questa edizione si è rimarcata la necessità di salvaguardare la pizza napoletana tradizionale. Tantissimi i pizzaioli premiati che lavorano in tutta Europa.

“Un ringraziamento agli amici colleghi che hanno condiviso con me questi momenti: Luciano Sorbillo, Davide Civitiello, Raffaele Tromiro, Lucio De Marchis, Bernardo D'Annolfo, Angelo Mondello e Stanislao Valente" conclude Emiliano Di Ciano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al pizzaiolo teatino Emiliano Di Ciano il premio L'Arcimboldo d'Oro 2024: è l’unico in Abruzzo

ChietiToday è in caricamento