rotate-mobile
Attualità

La presidente Aca Brandelli: "il sistema di compensazioni c'è ed è stato già applicato per determinare il debito da iscrivere in predissesto"

Le precisazioni dopo l'esposto dei consiglieri comunali di minoranza alla procura della Corte dei Conti sul piano di riequilibrio finanziario, ritenuto inattendibile

"In riferimento alle dichiarazioni apparse sulla stampa sul debito che il Comune di Chieti ha maturato con Aca, per cui con il creditore Aca non ci sono solo debiti, ma anche crediti, per cui va creato un sistema di compensazione, è doveroso precisare che il sistema di compensazioni già c’è ed è stato già applicato per la determinazione del debito da iscrivere in predissesto. Peraltro il Comune di Chieti deve ancora produrre gli importi effettivamente versati in conto mutuo, che saranno con grande probabilità inferiori alle somme conteggiate a favore del Comune, e Aca dovrà applicare anche gli accertamenti sulla corretta iscrizione a ruolo di tutte le utenze comunali". 

Lo ha detto in una nota stampa la presidente del Cda Aca, Giovanna Brandelli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La presidente Aca Brandelli: "il sistema di compensazioni c'è ed è stato già applicato per determinare il debito da iscrivere in predissesto"

ChietiToday è in caricamento